CBD Hash: cosa è l’hashish legale e come viene prodotto

Non è semplice trovare prodotti di qualità visto che richiede particolari tecniche di estrazione

Domenica, 07 Febbraio 2021 12:20


Ma è possibile trovare anche il “fumo” legale? Sì, anche gli hashish si possono trovare nei negozi che vendono prodotti CBD, ma non è semplice trovare prodotti di qualità visto che richiede particolari tecniche di estrazione e che per estrarre un grammo di hash spesso ne sono necessari cento di canapa.


L’hashish è ricavato della lavorazione delle infiorescenze Cannabis Indica, dalla quale si ricava un agglomerato di resina e polline. Si presenta in forme più o meno appiccicose e colorazioni che vanno dal giallo chiaro fino al nero passando per tutte le tonalità del marrone. Naturalmente anche le piante di Cannabis legale possono produrlo riuscendo comunque a mantenere i valori al di sotto della soglia di legge.


La tipologia olandese invece si ottiene tramite processi fisici, come l'isolamento della resina a basse temperature (da qui il termine Ice), o chimici. Ne derivano hashish di qualità superiore con elevatissimi livelli di THC. Questo tipo di prodotti ha avuto un grande sviluppo negli ultimi venti anni e ha permesso di raggiungere un grado di purezza e dei livelli di THC che mai si sarebbe pensato poter ottenere da un estratto di Cannabis. Per i più appassionati sono molto famosi il Grey Crystal e il Royal Jelly, entrambi pluridecorati alla Cannabis Cup nella sezione Nederhash.


Canapando, lavorando secondo metodi biologici ha preferito non utilizzare prodotti chimici per ottenere un nederhash CBD. Dopo una costante ricerca e sperimentazione ha infatti messo sul mercato l’Ice-o-lator CBD. In questo modo Canapando è la prima realtà nel mondo della cannabis light ad aver portato in Italia l’estrazione di resine a basse temperature di tradizione olandese utilizzando la strumentazione più all’avanguardia.
All’interno dell’azienda agricola iHemp, i ragazzi di Canapando uniscono le cime appena raccolte insieme al ghiaccio secco in grosse sacche all’interno di una lavatrice. L’azione centrifuga del macchinario, insieme alla bassissima temperatura fanno sì che la resina si distacchi completamente dai fiori senza subire alcun tipo di degradazione organolettica. Se ne ricava poi una sorta di olio che viene filtrato in sacche dalle maglie sempre più fini, fino ad arrivare 25 micron.


Il prodotto che ne deriva è qualcosa di straordinario. L’Ice è grigio chiaro tendente all’ocra e la sua purezza cristallina lo rende al tatto molto friabile, quasi polveroso. Senza terpeni o addensanti aggiunti, è un hash molto fresco e leggero, che rappresenta il giusto prodotto per la propria dose quotidiana di relax.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Lo Spezia attende l'Inter per la prossima giornata al Picco, 3 punti che per il Bologna dovrebbero certificare la salvezza. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
I due sono stati fermati mentre uno dei due spacciava cocaina a due giovani del luogo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa