Come investire in criptovalute

Il mercato in più forte espansione del momento

Mercoledì, 17 Febbraio 2021 14:13

 

Sempre più persone sono interessate a investire in criptovalute, essendo il mercato in più forte espansione del momento. Ecco allora una breve guida per capire come sfruttare le enormi opportunità di questo mondo. Partiamo dalle basi.

 

Cosa sono le criptovalute?

 

Si tratta di monete digitali, create per essere usate nello scambio di beni e servizi. Ovviamente per tutelare gli utenti e proteggere le transazioni c’è un sistema di controllo. Nel 2009 Satoshi Nakamoto ha introdotto quella che è diventata la più famosa moneta virtuale di sempre: il BITCOIN. Il sistema è decentralizzato, ovvero non esiste un ente di controllo centrale e nessuna autorità. Il Bitcoin si basa sulla Blockchain e sul fatto che ogni partecipante “miner” (minatore) è essenziale per il funzionamento del sistema poiché conferma le transazioni e le diffonde in rete.

 

Conviene investire in criptovalute?

 

Sempre più spesso si sente parlare di persone diventate milionarie grazie ai Bitcoin. Nel 2011 valeva pochissimi centesimi, nel 2017 è sbalzato da 1.000 $ a 20.000 $. Poche persone hanno avuto la lungimiranza e la costanza di tenere i loro Bitcoin in portafoglio per un arco di tempo così lungo per poi raccogliere i vantaggi quando li hanno venduti per migliaia di dollari. Del resto anche la seconda criptovaluta più nota di sempre, Ethereum, ha avuto incrementi pazzeschi (un aumento del 2.700% negli ultimi 2 anni), segno che investire in criptovalute conviene. Ma come si investe? Scopriamolo insieme.

Come investire in monete digitali?

 

Per iniziare bisogna affidarsi a una piattaforma dove avvengono le transazioni elettroniche di criptovalute, nota come Exchange (un po’ come aprire un conto corrente, ma più semplice e basico).

Il secondo step consiste nel versare il tuo capitale e poi puoi cominciare ad investire. Dopo il primo acquisto di criptovalute, devi pensare dove conservare in modo sicuro: ecco perché esistono i Wallet, ossia dei portafogli virtuali.

Conosci quali sono i migliori wallet per criptovalute? Possiamo citarne alcuni come:

Trezor: questo è un dispositivo virtuale che puoi collegare a smartphone, tablet o pc, con autenticazione a due fattori e gestore di password. Inoltre funziona con diverse valute.

Robinhood: piattaforma di trading gratuita dove investire in criptovalute ma anche per scambiare Coinbase. Unica pecca che funziona solo con lo stesso portafoglio e non permette di trasferire da e verso altri sistemi.

Funziona principalmente come mobile, ma hanno creato anche una versione desktop per chi ama il trading azionario. Non ci sono commissioni per acquisto e vendita di Bitcoin né per le azioni, che dire quindi una piattaforma del tutto gratuita.

Coinbase: piattaforma che supporta i Bitcoin Cash, Ethereum e Litecoin. L’uso è semplice e nonostante qualche inconveniente dove alcuni investitori hanno perso denaro a causa di accesso violato, oggi si sono attrezzati per una sicurezza più solida e con aggiornamenti continui per proteggere i loro utenti. Con questa piattaforma si possono vendere e acquistare criptovalute, ma non solo anche collegarsi al sistema bancario statunitense per trasferire dollari da e fuori il proprio portafoglio.

Mycelium: qui siamo su un portafoglio Bitcoin pensato solo per dispositivi mobili. Le sue versioni sono sia per iPhone che per Android. E’ pe rl opiù per utenti esperti essendo la sua navigazione un po' più complicata delle precedenti. Qui è tutto in anonimato e la sicurezza è a “livello bancario”.

 

Perché conviene investire in criptovalute?

Senza dubbio il principale vantaggio è quello di non avere un controllo perenne e rigoroso (ed opprimente) delle autorità centrali. Insomma c’è maggiore libertà, i mercati sono in piena espansione 7 giorni su 7, 24h su 24 anche il sabato e la domenica.

Il secondo vantaggio delle criptovalute è che puoi detenere grosse somme senza problemi e a costi irrisori, a differenza delle valute tradizionali e dei conti correnti tradizionali che non sono né sicuri né anonimi.

Nel 2021 il Bitcoin resta la migliore criptovaluta su cui vale la pena investire, è la più scambiata e la più adottata. Senza dubbio investire in Bitcoin non è per chi ha paura di rischiare e per i deboli di cuore.

In passato è più volta precipitata, ma poi si è ripresa per correre verso nuovi massimi. Anche Bitcoin Cash (BCH), creata nel 2017, è un’altra criptovaluta su cui vale la pena investire nel 2021 e, come suggerisce il nome, è collegata a Bitcoin. Gli esperti dicono che aumenterà di valore in futuro e quindi vale la pena investire in BCH perché le previsioni sono davvero ottimistiche e gli investimenti saranno redditizi.              

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il consigliere comunale di opposizione: "Il militare alloggiava nell'hotel a due passi dal Comune". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Obiettivo il secondo posto nel girone. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa