Tecnologia per anziani: come insegnare al nonno a usare il computer da solo

Esiste una sorta di pregiudizio legato agli anziani che non sanno usare i dispositivi high tech e che oltretutto non fanno altro che litigare con qualsiasi dispositivo abbiano a portata di mano, dal telecomando del televisore alla tastiera dello smartphone. Eppure c'è forse un modo per fargli fare pace.

Venerdì, 23 Ottobre 2020 01:00

È come se le tecnologie siano inventate appositamente per non poter essere usate da persone che abbiano un certo numero di anni; oppure le persone della cosiddetta "terza età" sono geneticamente programmate per non sapere come usare la tecnologia. Naturalmente non è davvero così e stiamo solamente generalizzando

Sebbene abbiamo tutti potenzialmente le stesse capacità di imparare, gli anziani hanno semplicemente più difficoltà rispetto ai giovani di stare dietro ai velocissimi avanzamenti tecnologici.

Ci sono tante eccezioni che, però, non fanno che confermare la regola. Esistono anche molte persone che, seppure hanno un'età ormai avanzata, sanno usare benissimo il loro smartphone e hanno persino una "second life" sui social network piuttosto piena

Possiamo dire che questo confronto tra le due realtà, quella nuova e sempre in movimento delle nuove invenzioni e quella tradizionale e fissa delle esperienze di una persona matura, è in crescita e potrebbe intrecciarsi sempre di più

Sempre più anziani ogni giorno si ritrovano a usare alcuni tra gli articoli Hi tech più venduti> del momento, come appunto lo smartphone o il kindle o persino i tablet, che usano come chiunque altro per lavorare e passare il tempo pure quando sono in giro a passeggiare.

Il fatto che la maggior parte di loro sia già in pensione gli dà modo di sfruttare a pieno questi strumenti per rilassarsi e divertirsi, non come un incarico che devono per forza portare a termine. Hanno tutto il tempo che vogliono per imparare, senza fretta, e molte di queste persone lo fanno con piacere. Non vogliono restare indietro.

Magari tuo nonno non conoscere l'ultima app top del momento o non caricherà sul suo profilo Instagram una storia al giorno con musica e widget, sicuramente non canterà e ballerà su TikTok e non aprirà una pagina ufficiale su Facebook.

In ogni caso, non è impossibile insegnare a un anziano a usare come si deve la tecnologia, e non è neppure una cosa così difficile come potresti pensare.  Quindi non bisogna avere pregiudizi e se una persona anziana esprime il desiderio di avere un dispositivo e vuole imparare a usarlo bisogna aiutarlo!

Per quanto riguarda il dispositivo più adatto da acquistare c è un portale che spopola sul web e che si chiama più venduti:questo sito è molto apprezzato e amato ormai da tante persone,perché il suo scopo è quello di operare come comparatore di prezzi e che quindi serve per comprare on line senza sperperare soldi.

Il sito è costruito in maniera intuitiva ed è anche alla portata di tutti quegli anziani che non amano molto il web:ci sono varie sezioni all’interno delle quali ci sono prodotti di vario tipo e anche quindi relativi alla tecnologia.

Si possono trovare sia articoli informativi che link dove si può acquistare il prodotto che è stato scelto.

Come insegnare l'high tech a una persona anziana: spingere la terza età verso il futuro

Quasi tutte le volte che una persona non riesce a imparare a fare qualcosa è perché, in fondo al cuore, essa è convinta che quella cosa sia totalmente inutile. Pure gli anziani spesso tendono a rifiutare i dispositivi tecnologici dicendo frasi come "Ai miei tempi lo facevamo così" o "lo facevamo colà". È questa indifferenza e il senso di superiorità a bloccarli quando non trovano modo di prendere confidenza con il mezzo. 

Il trucco, quindi, è riuscire ad accendere il loro interesse. Devono sentire di avere bisogno di uno strumento per diventarne padroni. "Necessità fa virtù", dice il saggio. Da questo punto di vista sarà molto importante il lessico che verrà usato:a volte i termini tecnologici non sono molto conosciuti dagli anziani e quindi potrebbe succedere che non capirebbero queste parole.

Quindi bisognerà essere bravi a spiegare con parole semplici il funzionamento del dispositivo, per poi passare alla pratica che ovviamente sarà altrettanto importante:in alcuni ci vorrà un po’ di pazienza ma ne varrà la pena.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Deceduto anche un uomo di 87 anni. Ora sono 129 in totale i ricoverati nello Spezzino. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
È un 34enne dominicano a cui era già stato revocato il permesso di soggiorno. Denunciato un 22enne che aveva filmato la scena senza chiamare i soccorsi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa