Trading online: come scegliere un buon corso formativo

Fare investimenti online senza avere conoscenze è impossibile. Il trading online è un settore molto tecnico, abbisognerà di una certa formazione per essere approciato in maniera appropriata.

Sabato, 04 Luglio 2020 18:58

Gli ultimi anni hanno visto una vera e propria esplosione del trading online, e ciò per svariati motivi. Sicuramente la facilità d’accesso dei broker e in generale di questo mondo ha contribuito ad attirare un gran numero di persone, anche tra chi non aveva mai approcciato i mercati finanziari prima d’ora.

Fare investimenti online senza avere conoscenze è, però, impossibile. Il trading online è un settore molto tecnico e abbisognerà di una certa formazione per essere approcciato in maniera appropriata. Non sorprende, quindi, che sul web siano spuntati molti corsi di formazione, che prometterebbero di spiegare tutte le segrete meccaniche dei mercati e di rendere ricchi coloro che li acquisteranno.

Purtroppo non tutti questi corsi di formazioni, spesso anche molto costosi, si riveleranno effettivamente utili per l’utente novizio.

In molti casi vengono vendute a caro prezzo informazioni molto vaghe o comunque insufficienti per compiere investimenti online.

In questo articolo cercheremo di capire come riconoscere un corso di bassa qualità e come, parallelamente, ottenere alcuni dei migliori corsi per il trading tra quelli presenti sul mercato.

Corsi Trading online: quali evitare

La formazione nel trading online è assolutamente cruciale: sono le conoscenze che un trader può vantare a determinare successi o insuccessi in questo mondo.

Tuttavia procurarsi una buona formazione può essere complicato, soprattutto a causa della miriade di corsi a pagamento davvero poco utili all’utente. In linea di massima, ogni corso che promette di rendere ricco l’utente, o che comunque prova a vendere qualche strategia funzionante al 100% è da evitare.

In genere di tratta di corsi mediocri, che non faranno altro che riportare le leggi elementari del trading online spacciandole per grandi segreti degli investimenti. Difficilmente saranno effettivamente utili all’utente, al quale sottrarranno solo capitale utile per gli investimenti veri e propri.

Esistono anche corsi di formazione del tutto validi ma molto costosi. Anche questi, per un trader alle prime armi, sono da evitare. Queste guide al trading online risultano essere eccessivamente tecniche e non faranno altro che confondere il novizio di turno.

Non che siano scadenti, tuttavia non necessarie per chi è ancora ad un livello iniziale. Per costoro è necessario seguire una regola su tutte: impiegare meno denaro possibile.

Iniziare a fare investimenti online impiegando un capitale più o meno grosso non è mai una buona idea. La cosa principale nelle prime fasi e contenere le spese su ogni fronte, poiché la poca esperienza non consentirà di utilizzare quei capitali in maniera particolarmente efficace.

Un buon modo di contenere i costi per il trading online è non acquistare corsi a pagamento. Esistono molti corsi del tutto gratuiti e di buona qualità, ed è verso questi che deve orientarsi l’interesse dei novizi.

Corsi Trading online: le migliori guide gratuite

Come detto, anziché utilizzare denaro utile per un corso a pagamento poco efficace, per i neofiti è consigliata un’altra soluzione: guide e corsi di formazione gratuiti. Molti degli stessi broker del settore mettono a disposizione dei propri utenti delle guide, video-lezioni, e-book e altro materiale formativo del tutto gratuitamente.

Spesso si tratta di materiale redatto da analisti affermati in collaborazione con il broker, per cui la qualità del prodotto è molto alta.

Inoltre, la maggior parte del materiale proposto dai broker non risulta mai eccessivamente tecnico, preferendo un linguaggio più semplice, in modo da non confondere i propri utenti con inutili sofisticherie.

Ricordiamo, in conclusione, che la sola teoria potrebbe non bastare per produrre profitti consistenti. L’esperienza sul campo è ciò che davvero fa maturare un aspirante investitore. Per allenarsi in senso pratico senza rischiare di perdere denaro reale si può usufruire degli account demo messi a disposizione da molti dei migliori broker del settore.

Si tratta di simulazioni in tempo reale, che utilizzeranno un capitale fittizio. In questo modo le situazioni che si presenteranno nella demo saranno le stesse prodotte dai mercati reali, ma i soldi impiegati, così come eventuali profitti o perdite, saranno solo virtuali.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra - Ribaltato il risultato dell'andata in una gara davvero da Spezia: cuore e passione, con brivido finale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Umberto Costamagna - Il Picco, con gli ultras sempre protagonisti, ci regala una favola. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa