Banche, focus sulle opportunità dei servizi online

Il cambiamento che ha caratterizzato le nostre abitudini di vita negli ultimi mesi ha portato a galla la marcata funzionalità dei dispositivi digitali, per l'espletamento dei più comuni servizi.

Sabato, 27 Giugno 2020 09:30

Dal lavoro alla spesa, dai servizi sanitari a quelli bancari, ogni ambito della nostra quotidianità è stato coinvolto dall'urgenza di accelerare il processo di digitalizzazione.

Una tendenza annunciata dagli esperti già da un po' di tempo, pur non riscontrando una pronta risposta da parte del comparto industriale, terzo settore e bancario.

A conferma di questo stallo, ci sono i risultati di un rapporto sul retail banking che hanno sottolineato il livello di impreparazione verso il nuovo approccio da parte dell'80% di executive bancari.

Proprio l'adozione delle tecnologie digitali nel settore bancario invece consentirebbe alle aziende di raggiungere un importante risparmio e un notevole vantaggio competitivo.

La differenza principale risiede soprattutto nei costi sostenuti dalle banche che seguono ancora un metodo tradizionale nell'erogazione dei propri servizi. Il costo base di quest'ultimo infatti è ancora piuttosto elevato. Basta pensare che il rapporto costo/reddito supera il 40% in confronto alle banche a "portata di smartphone".

Una situazione messa ancor più sotto pressione dai concorrenti che operano prevalentemente attraverso canali online, rispondendo meglio alle aspettative dei clienti, attraverso comodi servizi fai da te a prezzi sempre più convenienti per l'utente finale.

Per quanto l'adeguamento ai processi più innovativi sia ancora rallentato da un certo scetticismo da parte delle aziende, alcuni player bancari si stanno portando comunque avanti ampliando gradualmente il ventaglio della loro offerta online.

Ne è un esempio UBI Banca che ha progettato diverse soluzioni rivolte agli utenti in procinto di aprire un conto corrente online, proponendo canoni estremamente vantaggiosi e competitivi.

Prodotto di punta del gruppo è la formula UBIConto volta a incentivare proprio l'apertura del conto e la relativa gestione dei servizi online.

UBIconto concede ai sottoscrittori di questa offerta a mezzo App l'azzeramento del canone mensile per i primi 24 mesi.

Trascorso il termine viene applicato un canone pari a 6 euro passibili di ulteriori sconti, che gradatamente conducono all'azzeramento.

Un costo comunque vantaggioso anche per chi scegli di aprire UBIconto in filiale, pur non potendo giovare dei primi 24 mesi a canone zero.

Attivando servizi aggiuntivi infatti i clienti potranno ridurre la quota da pagare fino al 100%, come nel caso della sottoscrizione di polizze vita o prodotti di risparmio gestito. Questi infatti danno diritto a una riduzione di canone che va dai 0.50 euro fino ai 6 euro.

Meno marcate ma ugualmente significative sono le riduzioni di spesa all'attivazione della carta di credito Hybrid abbinata a UBIconto e l'accreditamento di stipendio o pensione, che comportano un risparmio rispettivamente di 2 o 1 euro sulla quota mensile.

Nell'offerta UBIconto, oltre al tradizionale conto corrente attraverso cui gestire i propri movimenti bancari, sono incluse anche una carta di debito e il servizio internet banking da utilizzare attraverso l'app o il sito dell'istituto.

Entrambi i servizi non prevedono costi aggiuntivi fintanto che rimangono collegati a UBIconto.

La carta Libramat consente di fatto di effettuare pagamenti e prelievi di denaro dagli sportelli del gruppo senza alcuna commissione aggiuntiva.

L'internet banking QUI UBI infine permette ai clienti di monitorare il proprio conto e gestire i servizi online attraverso il proprio smartphone o tablet senza nessun ulteriore canone annuale da pagare, a condizione che rimanga vincolato alla formula UBIconto.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Dimissioni Conte, cosa può succedere ora

Martedì, 26 Gennaio 2021 10:14 politica
Dopo il Consiglio dei Ministri, Conte è atteso al Colle per le dimissioni. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa