La Spezia Shunting Railways, il 2019 conferma la crescita In evidenza

La società è diventata modello di convivenza tra i pubblico e privato. Ha chiuso l'anno con 131.554 carri e 7.800 treni movimentati.

Venerdì, 24 Gennaio 2020 12:15

E’ arrivato a conclusione un altro anno di esercizio di La Spezia Shunting Rail, fondata nel novembre 2013 come soggetto unico di manovra ferroviaria, e con inizio delle attività nel gennaio successivo. Nata con una procedura di evidenza pubblica aperta a tutti ha permesso a tutti gli stakehlders portuali di partecipare a fare parte del soggetto unico.

La società nel breve tempo si è subito andata a configurare come un esempio virtuoso nell'ambito dei servizi di manovra, contribuendo a incrementare il traffico ferroviario che ha raggiunto anche la percentuale del 35%, dato particolarmente significativo sia a livello nazionale che comunitario.

La bontà e la lungimiranza del progetto ha avuto conferme negli anni successivi laddove LSSR è stata portata ad esempio come modello di convivenza tra i pubblico e privato, modello legittimato successivamente dall’ Autorità Regolatoria dei Trasporti, nella sua delibera 18/2017 che ha istituito il ruolo di Gestore Unico del comprensorio ferroviario.

Nei suoi sei anni di esercizio LSSR ha contribuito non poco allo sviluppo delle attività portuali con un trend di crescita costante che ha portato a un incremento del 21% dei carri movimentati e contemporaneamente a una riduzione dei tempi della singola manovra di circa il 18%.

Il 2019, rispetto al 2018, conferma questo trend di crescita facendo registrare un ulteriore risultato storico per “La Spezia Shunting Railways SpA” confermando il trend positivo di movimentazioni degli ultimi anni +2,3% corrispondente ad una crescita di quasi 200 completi treni in più e una movimentazione totale di carri pari a 131554 a fronte dei 128583

Da sottolineare in particolare la performance del mese di Ottobre 2019, mese in cui è stato registrato il record storico di movimentazioni mensili pari a ben 12.851 carri.

Oltre a Mercitalia e Oceanogate, imprese ferroviarie da sempre clienti di LSSR, da sottolineare nel 2019 l’ingresso dell’impresa Captrain e nel 2020 l’entrata di Medway, entrambi importanti operatori di nuovi servizi da/per il porto della Spezia.

Tali risultati sono stati - resi possibili da un gruppo di persone giovani ed efficienti, che nelle loro attività di pianificazione e coordinamento, ben conoscendo in un dettaglio operativo spicciolo ma fondamentale, come mettere a regime i naturalmente distonici ritmi e comportamenti di due realtà produttive complanari ma ben diverse, ha realizzato – con saggia progressione annuale - i dati raggiunti nello scorso anno.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Negli ultimi anni la sfida fra supermercato online e store tradizionale sta accendendo il mercato, perché sono sempre più numerose le persone che trovano comodità e convenienza nel fare la… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Non ce l'hanno fatta tre donne positive al Covid-19 di 96, 90 e 83 anni. 31 nuovi casi in provincia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa