Felettino, i sindacati in presidio sotto al Comune: "Rescissione del contratto mette a rischio la città" In evidenza

I sindacati hanno organizzato un presidio sotto palazzo civico dopo la notizia della rescissione del contratto dell'ospedale Felettino.

Giovedì, 07 Novembre 2019 18:35

"Non comprendiamo questa scelta - ha dichiarato Lara Ghiglione (CGIL) - l’impresa aveva dichiarato di voler riprendere i lavori. Questa è una decisione che mette a rischio la città in merito alla costruzione del nuovo ospedale. Una scelta che pone di fronte a rischi, temiamo sia poi il privato a dover costruire e gestire l’spedale, cosa che non vogliamo e combatteremo fino alla fine. Siamo esterrefatti”.

Al presidio presente anche Mario Ghini (UIL): “Chiederemo un incontro immediato e urgente al presidente della Regione per capire cosa ha in mente. Faremo iniziative sul territorio sia di Spezia che regionale, abbiamo una sanità che fa acqua da tutte le parti. La Spezia è la punta dell’iceberg".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Un percorso al quale guardano con interesse anche da fuori regione. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Le piogge le rendono scivolose, alcuni cittadini sono già caduti". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa