Atc, Faisa-Cisal: "Qualcuno sta già pensando alle elezioni regionali" In evidenza

L'intervento del sindacato autonomo, che non ha firmato l'ultima risposta all'azienda con le altre siglie.

Giovedì, 31 Ottobre 2019 08:55

"Le tensioni che sono da un po' di tempo al centro delle attenzione e stanno attraversando il mondo del trasporto pubblico locale e i lavoratori del settore hanno due ragioni profonde.

La prima è relativa ad uno stato di abbandono che non nasce certamente adesso ma che ha radici profonde e parte da lontano, ovvero da quando Atc ha smesso di pensare al futuro ed ha cominciato a consumarsi, diminuzione degli investimenti sul parco mezzi, aumento delle esternalizzazioni, taglio di km per più di un milione e mezzo, tutto questo ha certamente determinato una visione catastrofica agli occhi dei lavoratori.

La seconda è prettamente politica: certi soggetti stanno già pensando alle prossime elezioni regionali e di conseguenza stanno lavorando in tal senso, incuranti dei risvolti che questo loro agire possono avere sui lavoratori.

È indubbio che da questo non può nascere nulla di buono, anzi è facile il contrario.

Chiaramente l'azienda non può scappare alle sue responsabilità e riconoscere ai lavoratori il diritto di poter lavorare in tranquillità e sicurezza, è troppo facile per tutti giocare a rimpiattino e scaricare gli uni sugli altri responsabilità e colpe.

Forse occorrerebbe riportare la discussione al centro dei problemi facendo tutti uno o più passi indietro e ripartendo, mettendo al centro della discussione i lavoratori e il futuro di ATC".

Faisa-Cisal

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"Disastrosa gestione del verde pubblico e conseguente danno paesaggistico, ambientale ed economico". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Parco di Montemarcello, la posizione del CAI

Domenica, 08 Dicembre 2019 09:49 cronaca
"La Regione Liguria ha deciso di chiudere il Parco di Montemarcello-Magra-Vara. Chiara e argomentata la posizione contraria del Cai, coerente con il Bidecalogo" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa