Gli rubano i preziosi da casa, lui li ritrova... dal gioielliere In evidenza

Scatta l'operazione dei Carabinieri di Sarzana: parte dei gioielli era effettivamente provento di furto.

Giovedì, 12 Settembre 2019 20:15

I Carabinieri della stazione di Sarzana ieri, mercoledì 11 settembre, hanno denunciato per ricettazione un uomo, un gioielliere 45enne residente a Milano.

I militari hanno effettuato un controllo a seguito della segnalazione di un cittadino, che aveva riconosciuto come propri alcuni preziosi nella disponibilità del gioielliere e che erano stati rubati dalla sua abitazione il giorno precedente, a seguito di un furto perpetrato da ignoti.

I Carabinieri, così, hanno perquisito l'uomo e hanno trovato diversi monili in oro e preziosi vari: una parte, si è scoperto, era effettivamente provento di furto, ed è stata riconsegnata ai legittimi proprietari.

Il resto dei preziosi, invece, è stato posto sotto sequestro, insieme a due orologi Rolex, in attesa di verificarne l'autenticità e la provenienza.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I Carabinieri lo bloccano a Deiva Marina, con 20 grammi di droga. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Una signora ultraottantenne va a piedi sino in piazza Verdi per ritirare la pensione. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa