Quella volta che comprai lo stereo dei miei sogni da Giuliano: una storia di passione In evidenza

di Luca Manfredini – Un ricordo di Giuliano Tiberi: in un nome 45 anni di storia sarzanese, 45 anni di passione, professionalità e generazioni cresciute sotto la sua ala.

Giovedì, 12 Settembre 2019 16:42

Giuliano è venuto a mancare all'età di 77 anni all'affetto dei suoi cari e dei tanti che lo hanno apprezzato. È stato il creatore di "Tiberi Sound", un punto di riferimento tutt'oggi per la vallata del Magra (e oltre) per la musica, l'alta fedeltà e negli ultimi anni anche per la telefonia.

Ma il suo "essere Tiberi" è andato ben oltre il commercio e l'apertura di due negozi, diventando in breve una presenza rassicurante e amata da tutti gli appassionati e non, una figura abituale su cui potere contare e da apprezzare nella sua innata cordialità e sapere.

Non so se sia corretto riportare e scrivere la propria esperienza privata (la mia in questo caso) su questa icona sarzanese, ma il mio ricordo di Giuliano vuole essere un ringraziamento, un saluto alla sua storia ed all'impronta data al commercio.

Avevo 16 anni ed ero reduce da un paio di mesi di imbarco estivo su una nave portacontainer. Un sacrificio nella pausa scolastica estiva fatto per donarmi un ambito regalo, a quel tempo un sogno non facilmente realizzabile: un impianto Pioneer corredato da due meravigliose casse della Bolivar.

Un pomeriggio passato nel suo primo punto vendita di via Muccini a Sarzana: gli occhi mi brillavano mentre lo seguivo carezzando vinili e casse acustiche, accompagnato dalla sua cordialità e dai suoi consigli paternali nell'aiutarmi a scegliere uno dei primi "investimenti" della mia vita, uno tra i più importanti, su cui sognare negli anni al tempo delle mie musiche preferite.

Ricordo che Giuliano allora regalava un doppio LP corredato all'acquisto di un impianto stereo, e tornai a casa orgoglioso con sotto il braccio la mia copia dell'opera rock "Jesus Christ Superstar" e un po' di "bollini verdi" da reinvestire in cassette o LP successivi.

La sera dopo a casa mia a San Terenzo l'ho seguito affascinato mentre dopo cena montava con facilità il mio preziosissimo stereo, forando mobili, passando cavi e collegando spinotti, pronto a soddisfare tutte le mie esigenze, compresa quella di adattarmi all'amplificatore un semi artigianale impianto di luci psichedeliche in mio possesso.

E così l'ho vissuto come tanti altri sino a pochi giorni fa, nel suo nuovo punto vendita sulla Variante, sempre disponibile a consigli, a "trucchetti professionali" per riesumare vecchi Lp e impianti, con il suo immancabile fare garbato e professionale, un po' defilato ma pronto ad soddisfare i tuoi bisogni.

Così come lo hanno vissuto tutti quelli che hanno usufruito dei servizi offerti da lui e dallo staff creato a immagine e somiglianza sua e di suo figlio Matteo.

Così come lo conoscevano i sarzanesi: un uomo costantemente pronto per la sua città, per lo sport e gli eventi, per le attività in Sala Consiliare o dovunque necessitasse la sua "mano elettrica" sempre pronta.

Così come lo saluta il sindaco Cristina Ponzanelli: "La scomparsa di Giuliano Tiberi rappresenta un grande dolore per tutta la nostra comunità. Come in casa mia, con il suo lavoro è entrato nelle case di tantissimi sarzanesi con la sua gentilezza, la sua umanità e la sua straordinaria capacità di unire una visione imprenditoriale all'identità di una città. Ci mancherà. Un grande abbraccio ai suoi cari".

Una presenza tanto discreta quanto abituale e importante che ha conquistato il cuore di intere generazioni di sarzanesi, quelle che ieri si sono uniti sui social in una incredibile manifestazione di cordoglio in suo onore.

Giuliano Tiberi rimarrà sempre nell'immaginario della Vallata e sarà sempre ricordato con lo stesso immutato affetto.

L'ultimo saluto a Giuliano si terrà venerdì mattina alle 10.30 nella chiesa di San Francesco.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

In occasione della festività del Santo da Montpellier. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Riceviamo e pubblichiamo la riflessione di una nostra giovane lettrice. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa