Carro, concluso il corso di educazione motoria In evidenza

Promosso dal Comune e realizzato dalla Scuola primaria con la collaborazione del CONI e dell’ASD Pugilistica Varese Ligure.

Giovedì, 21 Marzo 2019 09:34

 

Mercoledì 20 marzo nella palestra del Centro Sportivo di Ziona si è svolto, in un clima di festa, il saggio che ha concluso il corso di attività motoria della locale Scuola Primaria (10 lezioni di 2 ore).
Protagonisti gli alunni della pluriclasse della locale scuola elementare, con l’insegnante Marina Basso, il personale tecnico della piccola scuola, MODELLO, il tecnico istruttore giovanile della Pugilistica Varesina, Enrico Paganini e la prof. Chiara Sturlese tutor del progetto “Sport di Classe” del CONI.
Ha collaborato come sempre la società sportiva UISP Ziona 2001, che gestisce l’impianto in convenzione con il Comune di Carro.
Presenti, oltre ai genitori, il Sindaco del Comune di Carro (515 abitanti) Antonio Solari.

Gli alunni della scuola elementare di Carro hanno dimostrato le capacità acquisite, eseguendo circuiti e giochi di rapidità, destrezza e coordinamento motorio, liberamente tratti dal progetto di Attività Giovanile della FPI e Sport di Classe del Coni.
Grande soddisfazione di tutti i presenti e impegno collettivo per dotare questo piccolissimo Comune di servizi al territorio, in particolare per qualificare e garantire la presenza della scuola primaria come base per difendere identità e sviluppo della comunità locale, confortati, in questo, dall’impegno del volontariato sportivo locale che ha concorso insieme a Comune e Regione a migliorare la funzionalità dell’impianto sportivo di Ziona al servizio della Val di Vara.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il sindaco ha emenato una ordinanza con molteplici restrizioni, per tutelare le persone e il territorio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Una bandiera aquilotta. Alcuni tifosi non l'hanno presa bene. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa