Quattro atleti dello Sci21 qualificati per i Campionati italiani In evidenza

Si terranno a Falcade San Pellegrino.

Martedì, 10 Aprile 2018 20:47
Affermazioni dei ragazzi dello Sci 21 ai Campionati regionali a Sestola che, oltre ad assegnare i rispettivi titoli, garantiscono gli ultimi posti disponibili nella classifica dei partenti per le finali dei Campionati italiani: in programma a Falcade San Pellegrino.

Nella “tre giorni” di gare sulla pista dello Stadio da slalom, si comincia con quest’ultima specialità che vede Sofia Funaro laurearsi campionessa regionale nella categoria Ragazzi, davanti a una Matilde Cavallo brillante terza e alla quindicesima Ginevra Porrini pure del 21; tra i maschi Gianmarco Carnovale chiude secondo con Filippo Specchia che non finisce la prova pur dimostrando d’essere in forma.

Si replica con il super gigante: Funaro di nuovo prima e vincitrice del titolo, Cavallo quarta e Porrini diciassettesima; sul fronte maschile Filippo Specchia si piazza quarto e Carnovale, uno dei favoriti, sfortunatamente non conclude la prova ed è costretto così a rinunciare alla classifica della combinata.

Nel gigante finale, titolo regionale tanto per cambiare a Funaro con Cavallo quarta e Porrini dodicesima, tra gli uomini Carnovale secondo e Specchia quinto.

Grazie ai tre titoli regionali Sofia si aggiudica peraltro pure il titolo in combinata con Matilde ottima terza, per la soddisfazione degli allenatori, Silvia Cilloni e Tommaso Poletti (che appunto vedono Funato, Cavallo, Specchia e Carnovale qualificati per le finali dei Campionati italiani).


(Testo: Andrea Catalani)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Ospedale dedicato, diagnosi tempestiva e cure domicilai per chi non necessita di ricovero. Il Consigliere regionale chiede anche di mantenere l'oncologia in Val di Magra. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Riaprire ora significherebbe vanificare tutti gli sforzi fatti". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa