Pastorino (èViva-La Sinistra): "Chiudere la sede di CasaPound alla Spezia" In evidenza

Il parlamentare è pronto a sottoscrivere la petizione.

Giovedì, 23 Maggio 2019 19:56

 

“La sede di CasaPound a La Spezia deve essere chiusa. Le Istituzioni non possono consentire a un partito dichiaratamente neofascista di fare del proselitismo, diffondendo messaggi violenti e xenofobi. Ci uniamo all'iniziativa de La Sinistra e siamo pronti a sottoscrivere la petizione che sarà lanciata. Di fronte al ritorno del fascismo non bisogna avere alcun indugio”. Lo dichiara il deputato di èViva-La Sinistra, Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera di Liberi e Uguali.

“Questi episodi - aggiunge Pastorino - confermano l'urgenza di discutere e approvare le proposte di legge che ho depositato sullo scioglimento delle forze che si ispirano al fascismo. Quelle normative darebbero strumenti giuridici aggiuntivi alla magistratura per evitare che partiti al di fuori della Costituzione possano proliferare soffiando sull'odio e sull'intolleranza. Per questo ribadisco la necessità di chiudere la sede di CasaPound a La Spezia”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Acam Acque si è già attivata, ma l'amministrazione richiama all'attenzione in via precauzionale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa