Chiusura del tratto autostradale Deiva - Carrodano: De Paoli chiede di riaprire una corsia In evidenza

Ribadita anche la richiesta di ridurre i pedaggi su tutta la rete ligure.

Giovedì, 28 Marzo 2019 19:27

“Cantieri infiniti e ovunque sulle autostrade della regione colpita dal tragico crollo del Ponte Morandi. Ringrazio Edoardo Rixi per avere raccolto il mio appello della settimana scorsa con il quale avevo chiesto al governatore Giovanni Toti e ai parlamentari liguri leghisti la riduzione del 50% dei pedaggi.

Il viceministro delle Infrastrutture e Trasporti ha infatti inviato una missiva all’Ufficio vigilanza concessioni autostradali per chiedere la riduzione delle tariffe lungo le tratte della Liguria, dove persistono circa 50 cantieri aperti con continui lavori, restringimenti di carreggiata e inversioni di corsie che causano rallentamenti, forti disagi e potenziale pericolo per gli utenti.

Inoltre, oggi ho scritto al Prefetto della Spezia Lucio Antonio Garufi segnalando la chiusura del tratto Deiva Marina-Carrodano su entrambe le corsie di marcia (dalle 21 alle 5) che sta creando innumerevoli disagi ai cittadini e, soprattutto, al traffico veicolare delle merci.

Al fine di bypassare l’autostrada ora i veicoli sono costretti a utilizzare la via Aurelia, cosa preoccupante per quanto riguarda i mezzi pesanti e quelli di soccorso. La Statale, infatti, non dà sufficienti garanzie al regolare transito perché le carreggiate in alcuni punti sono troppo strette e con curve a gomito, creando non poche difficoltà nelle manovre e quindi lunghe code.

Non oso immaginare cosa accadrebbe in caso di emergenze, sia sanitarie sia di Protezione civile, per il transito di ambulanze o mezzi dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell’ordine a causa dell’allungamento dei tempi di intervento.

Come se non bastasse, segnalo che ci sono diversi pazienti dello spezzino che devono essere trasportati negli ospedali di Genova per cure urgenti e particolari.
Si comprende la necessità da parte di Salt Autostrade di eseguire i lavori di messa a norma, ma non si capisce la decisione di chiudere entrambe le carreggiate quando si potrebbe semplicemente chiudere una sola corsia come sta avvenendo già in altri tratti autostradali.

Pertanto, ho chiesto formalmente al Prefetto della Spezia di farsi promotore di un intervento verso i responsabili di Salt Autostrade affinché interrompano immediatamente questa inadeguata programmazione di chiusura per lavori prima che succeda qualche danno irreparabile per la cittadinanza e il nostro territorio”.


Giovanni De Paoli,
presidente IV Commissione Territorio e Ambiente e consigliere regionale Lega Nord Liguria - Salvini

 

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Lega

Offre possibilità di lavoro a tanti giovani. Leggi tutto
Lega
"Abbiamo impegnato il governo affinché sia convocata una conferenza dei presidenti delle Autorità di sistema portuali e un gruppo tecnico giuridico del cluster marittimo" Leggi tutto
Lega

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa