Lavoratrice ACAM licenziata, MDP chiede le dimissioni di Casati In evidenza

Spera anche in un cambiamento delle leggi.

Mercoledì, 06 Marzo 2019 18:51
Abbiamo partecipato come Articolo 1 alle manifestazioni di Cgil e Uil contro il licenziamento della donna da parte di Acam.
Il giudice ha stabilito che il licenziamento era praticamente illegittimo. Nonostante questo giudizio la lavoratrice non sarà riammessa in servizio. Verrà remunerata con 21 mensilità. Addio lavoro.
Una vergogna che deriva da una legge Monti Fornero, confermata dal JobAct di Matteo Renzi. Sono state ricordate queste responsabilità, ma nessuno dice che quella possibilità di non procedere al reintegro è stata confermata anche dal decreto cd. "dignità” tanto sbandierato dal ministro Di Maio.
Solo i parlamentari di LEU, nella discussione su questo ultimo decreto, hanno presentato emendamenti sul ripristino dell' Articolo 18 dello statuto dei lavoratori, per impedire licenziamenti senza giusta causa.
Giusta ci sembra la richiesta di Massimo Lombardi e Luigi Liguori di chiedere le dimissioni dell'assessore Kristopher Casati.
L' assessore alla pulizia urbana è anche dipendente dell' azienda preposta a pulire la città, l'Acam, ed è stato protagonista delle vicende che hanno portato al licenziamento della dipendente.


Moreno VESCHI- Art. 1 MDP

 

Moreno Veschi, coordinatore provinciale Articolo1 - MDP

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Articolo Uno MDP

Il gruppo chiede al sindaco di chiarire che cosa ne sarà dell'ipotesi turbogas e del futuro dell'area. Leggi tutto
Articolo Uno MDP

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa