Liquami a Battifollo, Battistini chiede la mappatura delle aree a rischio (foto) In evidenza

"Offensivo che si discuta di abrogare il Parco del Magra invece di occuparsi di una questione ambientale che rischia di diventare un problema sociale".

Martedì, 27 Marzo 2018 14:34
Dal terreno fuoriesce un liquido arancione che asciugandosi lascia evidenti tracce oleose e iridescenti nel terreno circostante. L’area è piuttosto vasta, almeno 60 metri lineari, e rimane all’interno del Parco del Magra, tra Battifollo e Bradiola, nel Comune di Sarzana. Difficile non notare i rigagnoli che si fanno strada dal suolo, sabbioso, verso la superficie. La zona rimane ai piedi di un vecchio impianto di frantumazione di inerti che si trova esattamente sulla sommità della preoccupante sorgente, in un’area spianata e brulla.

Dopo le segnalazioni di ieri, grazie ai social network, arriva rapida la risposta delle istituzioni.

Questa mattina infatti abbiamo potuto effettuare un sopralluogo nella zona assieme ad ARPAL e ai Carabinieri del nucleo forestale.
I tecnici sono stati impegnati, fin dal primo mattino, nell’esecuzione dei rilievi tra campionamenti e fotografie. Ad accompagnarci una guardia del Parco.

La questione ora arriverà sul tavolo dell’Assessore regionale tramite una interrogazione che depositeremo oggi stesso.

Troviamo offensivo che si discuta da mesi della proposta di abrogare il Parco del Magra invece di occuparsi seriamente di una questione ambientale che rischia di diventare un problema sociale, economico e sanitario importante.
La necessità di procedere alla geolocalizzazione e caratterizzazione delle discariche e di tutte quelle aree in cui, in tempi diversi e a vario titolo, siano stati depositati materiali potenzialmente dannosi per l’ambiente e la salute dei cittadini, è diventata urgenza.
Il nostro territorio non può più attendere.

Esiste un fondo strategico in Regione Liguria?
Bene, noi crediamo che non ci sia nulla di più strategico della messa in sicurezza del territorio.
Utilizziamolo!


Francesco Battistini
Consigliere Regionale Rete a Sinistra/liberaMENTE Liguria

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La riflessione di Maria Cristina Failla, Presidente della Consulta Provinciale Femminile della Spezia Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Le nuove generazioni in prima linea contro l’inquinamento delle coste e del mare causato da dispositivi di protezione anti-covid con Costa Crociere Foundation Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa