Santo Stefano, Ponzanelli sollecita la realizzazione dell'area sgambatura cani In evidenza

"Utile per i nostri amici a quattro zampe, ma anche per la lotta contro il degrado".

Venerdì, 09 Agosto 2019 19:57


“La creazione di un’ area di sgambatura cani è sempre stato un problema molto sentito nel nostro paese– dichiara il Capogruppo di Santo Stefano Popolare Francesco Ponzanelli - per questo fin dall’inizio del mandato ci eravamo presi l’impegno di portare in consiglio comunale un O.dG. sul tema che potesse essere condiviso da tutti. Insieme ai consiglieri Alberto Monticelli e Pietro Serarcangeli la nostra proposta è stata votata all’ unanimità e tradotta in delibera (n°85) relativa alla “realizzazione e all’ individuazione di zona di "sgambamento” per quadrupedi canini”.

 

Prosegue Ponzanelli: "Pensare aree di questo tipo, però, non significa soltanto pensare ai nostri cari animali, ma anche riqualificare zone o spazi verdi con panchine e fontane e nuovi alberi per valorizzare ancora di più le zone del nostro territorio, con la diretta conseguenza di scoraggiare il degrado. Inoltre con nostro sopralluogo insieme al tecnico del comune, abbiamo concordato l’individuazione della zona per tale opera, e più precisamente la zona del parco 2 giugno a Ponzano Madonnetta, risultata meglio servita per il trasporto, parcheggio e vicino alla pista ciclopedonale".

Spiega l'esponente di Santo Stefano Popolare: "Tenendo presente che la delibera sopracitata è datata 15/11/2018, la stessa opera è stata messa nel bilancio di previsione e nel capitolo delle opere da realizzarsi. Non comprendiamo perché tutto sia fermo.
Chiediamo l’immediata esecuzione dell’opera, perchè già deliberata e un assunzione di piena responsabilità verso i cittadini da parte del sindaco e dell’ assessore.
Noi faremo battaglia fuori e dentro il consiglio attraverso iniziative, con l’aiuto di tutti i cittadini interessati e di buona volontà perché tale diritto sia finalmente realizzato.
Il nostro interesse è per i cittadini, la politica deve ascoltare, chi non ascolta, ha già perso in partenza".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il monitoraggio di Arpal ha dato esito negativo. Ora la vera partita è quella della rimozione dell’eternit dai capannoni: ancora nessuna risposta dal governo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il consigliere comunale di Forza Italia attacca il collega Massimo Baldino sulla vicenda Enel. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa