"Baldino e Nobili incompetenti e bugiardi, ecco perché" In evidenza

"Lui cacciato dalla maggioranza ed emarginato all’opposizione, lei ormai un corpo estraneo allo stesso gruppo del PD, cosa li unisce?".

Giovedì, 01 Agosto 2019 16:32

"La voglia sfrenata di visibilità e la convinzione di essere gli unti del Signore che si occupano dei problemi della gente, solo loro ovviamente!".

"Impreparati, incapaci, spesso in malafede e bugiardi. So che ci può essere chi pensa che esageri anche nei toni, ma questa è pura verità e se leggete ve lo dimostro nei fatti".

"Ieri abbiamo assistito all’ultimo delirio di Caratozzolo affiancato dalla paggetta del PD, in sostanza Caratozzolo facendo un parallelo fra il 2015, giunta Federici in carica e il 2018 giunta di centro destra, ha dimostrato, secondo lui ovviamente, che la giunta Peracchini è meno democratica di quella di sinistra e più accentratrice. Come si sa i freddi numeri si possono leggere in molti modi e prendendo per buoni i numeri di Baldino, un’analisi attenta da risultati molto diversi dal suo resoconto!".

"Allora vediamo cosa afferma Baldino, nel 2015 con Federici Sindaco si svolsero 41 consigli comunali nel 2018 30, non so in questo caso se sia ignoranza o malafede, ma propendo per la seconda. Caratozzolo partecipa alla conferenza capigruppo, quindi dovrebbe sapere che è la conferenza capigruppo che decide il calendario dei consigli comunali, di certo non il Sindaco".

"Se se ne sono fatti meno è responsabilità dell’opposizione che non chiede di discutere le sue mozioni, a Luglio per settimane non si è riunito il consiglio, ebbene dovrei chiederlo io come capogruppo di maggioranza per discutere le mozioni della parte avversa quando loro tacciono? Altra idiozia sul numero di interpellanze e mozioni discusse! I cittadini non sanno che il 90% minimo di tali atti è proposto dall’opposizione, quindi questo dato evidenzia che l’opposizione di sinistra oggi, lavora molto meno di quella di centro destra nel 2015!".

"Poi la perla.... La giunta ha aumentato le delibere mentre il consiglio delibera meno, stando a quanto riportato sui media afferma che la giunta ha spostato i lavori su di se! Questa ignorante affermazione è oltremodo grave, perché le delibere di giunta o di consiglio sono determinate dalla legge e in comune c’è un segretario generale che ne è garante. Quindi se fosse vero quello che dice il consigliere Baldino, invece di sparare castronerie in conferenza stampa, sarebbe suo dovere denunciare la cosa alla procura della repubblica, perché sarebbe un fatto gravissimo".

"L’altra la Nobili, denuncia come Presidente di Commissione di aver avuto difficoltà a far venire l’Ass. Casati in commissione sul licenziamento della lavoratrice Acam, ovviamente omette di dire che il suo era un allucinante tentativo di istruire un processo con tanto di confronto diretto in commissione, dove non riesce neppure a garantire l’ordine e grazie alla sua incapacità si è sfiorata la rissa fra un consigliere e degli spettatori".

"Poi la piagnona continua col consiglio straordinario e anche qua ci si potrebbe chiedere ignoranza o malafede ed è sempre buona la seconda! Il regolamento, approvato con maggioranza di sinistra nella precedente consiliatura, prevede che siano almeno 1/5 dei consiglieri a chiederlo (siamo 32 dovrebbe essere 7 il numero per arrotondamento art. 38 comma 1 reg. c.c.), la Nobili lo ha chiesto con 3 firme e continua a rompere, nemmeno il suo gruppo ha firmato la richiesta! Il tandem di salvatori della patria sostiene che bisogna parlare dell’ospedale per il bene dei cittadini e Caratozzolo ci butta pure l’ennesima falsità dicendo che io lo ritengo inutile. Io ho detto che in questo momento non ha senso! Sono soltanto soldi pubblici gettati".

"Di cosa parliamo dei due tiranti della paratia che hanno ceduto? Va da se che è un problema che sarà risolto, della pratica all’esame di Ire? Anche qua altra castroneria della Nobili, comune e provincia hanno già dato l’ok, mentre Ire non ha ancora detto niente, vero, ma detto così sembra che Ire non voglia rispondere, mentre la Nobili opportunamente per la sua tattica di disinformare i cittadini, omette di dire che a Ire la pratica è stata trasmessa dopo l’approvazione di comune e provincia, quindi il responso per forza è successivo".

"Oppure in ultimo del concordato preventivo? Sul quale tre giorni fa il delegato di Pessina in commissione ha sostenuto di non sapere se sia stato ancora presentato, comunque dopo la presentazione dello stesso al tribunale fallimentare competente, mi risulta ci siano 180 a disposizione dell’autorità per prendere una decisione".

"Quindi di cosa dovremmo parlare di così urgente a Ferragosto? La verità è che dovremmo farlo per dar visibilità a due emarginati dall’opposizione stessa, che non gli ha dato le firme per chiedere il consiglio straordinario, magari perché è un’opposizione che non fa solo demagogia e sa che per indire un consiglio, che costa denaro pubblico, occorre qualche elemento di novità, tipo il parere che esprimerà Ire".

"Concludo con la vicenda del gruppo Guerri. A volte ho criticato anche duramente il Presidente che in questo frangente però è stato più che corretto, il problema vero, che il cittadino Baldino Caratozzolo non vuole ammettere, sono i gettoni! Se fosse andato al gruppo misto, che sarebbe cosa normale, ne avrebbe perso gran parte, ma il nostro prode idealista, preferisce traccheggiare così conserva gli emolumenti per intero".

Fabio Cenerini
Capogruppo TOTI - FI

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Forza Italia

Il candidato di Forza Italia alle regionali parla di un quartiere che "ha cambiato volto". Leggi tutto
Forza Italia
Il candidato di Forza Italia alle regionali sostiene che il suo account sia stato bloccato senza motivo e accusa il social di "colpire così chi è del colore politico avverso". Leggi tutto
Forza Italia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa