Dl crescita, Gagliardi: "Si modifichi subito per non decretare la morte delle imprese" In evidenza

L'intervento della deputata spezzina di Forza Italia Manuela Gagliardi.

Giovedì, 01 Agosto 2019 15:59

"Il decreto Crescita varato dal nuovo Governo rischia di far chiudere i battenti a tante tra piccole e medie imprese: si modifichino subito alcune disposizioni folli, altrimenti lo dovremo chiamare della decrescita!".

Ha commentato così Manuela Gagliardi, deputato spezzino di Forza Italia, la proposta di legge a sua firma sulla modifica dell'articolo 10 del decreto.

"Le piccole e medie imprese non possono anticipare le spese, come fossero banche, per l'efficientamento energetico e adeguamento antisismico dell'ecobonus. Secondo l'articolo 10 del dl difatti, l'impresa potrà recuperare nei successivi cinque anni la spesa in termini di detrazione d'imposta: sostanzialmente alle calende greche, in cambio di uno sconto in fattura del 50%. Il privato, già martoriato in Italia, ha tempi diversi e in cinque anni ha già chiuso: servono incentivi, non succhiare le flebili risorse che restano delle nostre imprese. Si torni subito in aula e si modifichi subito il decreto legge, ne va della vita delle nostre imprese".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Forza Italia

Il candidato di Forza Italia alle regionali parla di un quartiere che "ha cambiato volto". Leggi tutto
Forza Italia
Il candidato di Forza Italia alle regionali sostiene che il suo account sia stato bloccato senza motivo e accusa il social di "colpire così chi è del colore politico avverso". Leggi tutto
Forza Italia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa