"Che fine ha fatto il piano del commercio pagato dall’ Amministrazione Cavarra?" In evidenza

Sarzana in movimento chiede che lo si torni a considerare.

Mercoledì, 13 Marzo 2019 14:14

 

Tutti ad affannarsi a cercare ricette e sporadiche ed estemporanee soluzioni alla crisi che rischia di falcidiare gli ultimi commercianti che resistono da anni aggrappandosi ad una speranza di rinascita con soluzioni che nessuno sembra avere.
Nessuno che si ricordi che un gran lavoro è stato fatto e pagato dal Comune di Sarzana, tre anni fa, 18.300 €.
Un lavoro di 182 pagine. Un “piano di marketing del commercio” molto particolareggiato e con obiettivi ben precisi, redatto in un anno dal sarzanese Roberto Spinetta e supportato da uno studio di master del Sole 24 ore, dalla collaborazione di esperti del settore e condiviso, ricordiamo, coi commercianti sarzanesi.
Ben 32 obiettivi, suddivisi in 9 tematiche, e 2 ambiziosi progetti speciali, ognuno sviscerato e ben descritto.
Magari la nuova Amministrazione non sa neppure che esiste, tranne il Presidente del Consiglio comunale Carlo Rampi nessuno era presente prima, ma se lo sapesse non si capisce perché non provare ad avviarlo. E se non l’avesse letto, invitiamo l’attuale Amministrazione a farlo e le Associazioni di categoria ed i commercianti che l’avevano condiviso a chiedere di avviarlo.

 

Valter Chiappini
per l’ Associazione civica Sarzana in movimento

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La crisi del gruppo aziendale che lo gestisce mette a serio rischio il futuro occupazionale anche dei 12 lavoratori della sede di Sarzana Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Nelle prossime settimane proseguirà il percorso di ascolto di tutti gli amministratori locali della provincia e non solo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa