"Viva Bach!", un duello musicale tra organisti dedicato alle musiche del grande compositore tedesco In evidenza

Venerdì 21 giugno, in occasione della giornata europea della Musica, alle ore 21.15, presso la Chiesa San Giovanni Battista del Fezzano (La Spezia) si terrà il concerto “Viva Bach!”.

Mercoledì, 19 Giugno 2019 15:46

Durante l’esibizione quattro organisti di fama internazionale si alterneranno, sullo straordinario organo Anonimo di Scuola Ligure del XVIII secolo, contenuto all’interno della Chiesa del Fezzano, in un duello musicale tra organisti interamente dedicato alle musiche del grande compositore tedesco Johann Sebastian Bach.
Gli organisti:
Ferruccio Bartoletti Iniziati gli studi musicali e pianistici con M. Fiorentini e M. Del Vecchio, Ferruccio Bartoletti si è diplomato in Organo e Composizione organistica col massimo dei voti sotto la guida di G. Parodi al Conservatorio di Padova, perfezionandosi poi in Danimarca con K. Vad e in Francia con R. Saorgin. Concertista di fama internazionale, conta oltre 750 recitals: oltreché in Italia si esibisce regolarmente in tutta Europa. Come solista con orchestra ha tenuto concerti alla Philarmonie im Gasteig (Monaco di Baviera) e al Neuen Gewandhaus (Lipsia), dove ha registrato per la M.D.R. la terza Sinfonia di Saint-Saens sotto la direzione di F. Luisi. Ha inciso per Bottega Discantica e Bongiovanni musiche di J.S. Bach, D. Buxtehude e su improvvisazione.

Per alcuni anni ha tenuto corsi di perfezionamento ad Altenfelden e all’Accademia Europea d’Organo di Castel Coldrano. Dal 1991 è Direttore artistico dell’Associazione Musicale “Cesar Franck”, attraverso la quale promuove studi, convegni e concerti sugli antichi organi del territorio della Spezia e Lunigiana. Dal 2016 è Organista titolare della Cattedrale di Massa.
Manuel Tomadin Diplomato in Pianoforte, Organo e composizione organistica, e Clavicembalo Cum Laude, per due anni ha studiato alla “Schola Cantorum Basiliensis” (Svizzera) nella classe di Jean Claude Zehnder. Di grande importanza per la sua formazione sono state le lezioni con F. Bartoletti e A. Marcon. Manuel Tomadin è probabilmente l’organista italiano più decorato in competizioni della sua generazione: vincitore di 4 concorsi organistici nazionali e 6 internazionali (I primo premio a Füssen – Breitenwang – Mittenwald, II premio al prestigiosissimo “Paul Hofhaimer” di Innsbruck e I premio assoluto allo “Schnitger Organ competition” di Alkmaar - Holland 2011 con il titolo di Organista Europeo dell’ ECHO 2012). Svolge intensissima attività concertistica in Italia e in Europa, dedicandosi costantemente all' approfondimento delle problematiche inerenti la prassi esecutiva della musica rinascimentale e barocca anche attraverso lo studio dei trattati e degli strumenti dell’epoca. Ha inciso numerosi cd per Brilliant, Bongiovanni, Tactus, Fugatto, Bottega Discantica, Toondrama, Centaur Records, Stradivarius e Dynamic, alcuni dei quali recensiti con 5 diapason dalla stampa specializzata francese. Organista della Chiesa Evangelica Luterana a Trieste, tiene corsi presso la Staatliche Hochschule für Musik und Darstellende Kunst di Mannheim.
Matteo Venturini Diplomato al Conservatorio Cherubini di Firenze in Organo e Composizione Organistica con G. Clavorà Braulin e in Composizione con Damiano D’Ambrosio, Matteo Venturini si è perfezionato in seguito con K. Schnorr alla Musikhochschule di Friburgo, conseguendovi il Diploma col massimo dei voti. Con Theo Flury si è diplomato cum laude in Improvvisazione presso l’Istituto Pontificio di Musica Sacra di Roma. Vincitore di otto concorsi di esecuzione organistica, svolge attività concertistica in prestigiosi festival internazionali in Europa e America. Ha inciso quindici cd per Fugatto e Brilliant Classics, ottenendo apprezzamenti dalla critica. Ha inoltre pubblicato proprie composizioni e revisioni di musica corale ed organistica per Ed. Carrara ed Eurarte e ha registrato per Radio3, Radio Vaticana, Radio Nazionale Croata e Südwestrundfunk. È Organista a San Miniato, in Cattedrale e in Ss. Jacopo e Lucia, è direttore artistico del Festival “Organo della Pace” di Sant’Anna di Stazzema – Lucca docente ospite all’Accademia “Organistas de México” di Città del Messico,e docente di Organo al Conservatorio di Musica "Stanislao Giacomantonio" di Cosenza.

Enrico Viccardi Diplomato col massimo dei voti in Organo e Composizione organistica al Conservatorio di Piacenza nella classe di G. Perotti, Enrico Viccardi si è perfezionato per due anni con Michael Radulescu alla Hochschule für Musik di Vienna e ha seguito i corsi di L.F. Tagliavini all’Accademia di Musica Italiana per organo. L’attività concertistica lo ha portato a suonare in numerosi centri italiani ed all’estero – con un particolare interesse alla valorizzazione del ricco patrimonio di strumenti storici. Ha collaborato anche con prestigiosi complessi quali il Coro della Radio della Svizzera Italiana, l’ensemble Vanitas, i Sonatori della Gioiosa Marca, La Camerata del Titano e con direttori quali R. Clemencic, D. Fasolis, G. Carmignola. Ha registrato per Bottega Discantica, Divox Antiqua e Dynamics; e per la Radio della Svizzera Italiana; recentemente ha realizzato un DVD per Fugatto dedicato a musiche per organo di Johann Sebastian Bach. 
 Ha tenuto corsi di perfezionamento e seminari in Italia, Spagna, Germania, Svezia e Kazakhstan e un suo scritto su J.S.Bach è stato pubblicato dalla Real Academia de Bellas Artes di Granada. È docente d’Organo e Composizione organistica al Conservatorio “G.Verdi” di Como. È docente d'Organo all'Istituto diocesano "San Cristoforo" di Piacenza nonché presidente dell'associazione musicale Accademia Maestro Raro.
L’organo Anonimo di Scuola Ligure del sec. XVIII racchiuso nella Chiesa San Giovanni Battista del Fezzano fu comprato a Genova dai massari della chiesa per 1800 lire su interessamento di un abate del convento degli Olivetani delle Grazie. Nell’archivio parrocchiale si conserva la documentazione relativa al trasporto via mare dello strumento e ai relativi lavori di rimontaggio, ad opera degli organari Ciurlo e Roccatagliata, risalenti al periodo 1793-1795. L’Organo, in pessime condizioni fino al 2006, è stato ripristinato dalla Bottega Organaria Dell’Orto & Lanzini di Novara grazie all’Associazione César Franck che, assieme al dott. Farina, facendo ricorso anche a donazioni di privati, ha trovato la somma necessaria e seguito direttamente i lavori di restauro.
Tutti i concerti sono ad ingresso libero.
Prossimi appuntamenti
Venerdì 28 giugno ore 21:15 La Spezia Chiesa Sacro Cuore di Gesù Diego Cannizzaro Organo
Via della Scorza, 3 – 19122 LA SPEZIA Tel. 0187 738531 Cod. Fisc. 91020580113 P.IVA 01016940114
Domenica 21 luglio ore 21:15 Levanto Oratorio di San Giacomo Peppino Delle Vedove organo Claude Padoan corno
Mercoledì 24 luglio ore 21:15 Bonassola Chiesa S. Caterina d’Alessandria Christian Tarabbia organo
Venerdì 2 agosto ore 21:15 Soviore (Monterosso al Mare) Santuario N.S. di Soviore Ensemble Katharsis Dietrich Oberdorfer voce James Linahon tromba Markus Burger pianoforte Jan Von Klewitz sassofono Ferruccio Bartoletti organo
Mercoledì 28 agosto ore 21:15 Santo Stefano Magra Chiesa S. Stefano Edmund Andler-Boric organo
Venerdì 30 agosto ore 21:15 Bonassola Chiesa San Giorgio Ferruccio Bartoletti organo
Informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Telefono 3333779978 Pagina Facebook
https://www.facebook.com/associazionemusicalecesarfranck/

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Download allegati:
Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Primo appuntamento il 15 novembre. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Si riaccende la ciminiera dell'Enel

Martedì, 12 Novembre 2019 22:07 cronaca-la-spezia
Dalla Francia arriva meno energia, l'Italia deve produrne di più e Enel ha scelto di puntare sulla Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa