"Radici - Viaggio alle sorgenti della musica popolare italiana", l'ultimo film di Faccini proiettato all'Astoria In evidenza

Sabato 19 ottobre alle 18.00.

Martedì, 15 Ottobre 2019 16:10

Sabato 19 ottobre la Società Marittima di Mutuo Soccorso presenta l'ultimo film del regista lericino Luigi Monardo Faccini, nato da un'idea di Marina Piperno: 'Radici - Viaggio alle sorgenti della musica popolare italiana', prodotto e distribuito dall' Istituto Luce - Cinecittà.

In collaborazione con il Cinema Teatro Astoria di Lerici dove sarà proiettato alle 18.00, la serata è organizzata dalla Marittima, molto orgogliosa di presentare 'un film che mancava', come spiega Bernardo Ratti: "Faccini e Piperno hanno reso omaggio al lavoro di ricerca svolto, attraverso un viaggio per l'Italia nel 1954, da Alan Lomax, etnomusicologo e antropologo americano di origini italiane, e Diego Carpitella, entomusicologo italiano, alla ricerca delle sorgenti della musica popolare".

Un viaggio dalla Sicilia marinara delle tonnare, sino ai canti dei cavatori delle Apuane, ancora al Sud in Calabria e poi a Venezia con le canzoni dei battitori di pali, e altre regioni. Un documento importante della cultura musicale di un'Italia appena uscita dalla guerra che andava scomparendo, una ricerca sul campo prima che fosse troppo tardi. Non solo "canti", ma anche indagine per conoscere le ragioni di quei canti.

"Il Film di Faccini si rifà a quel viaggio, a quel progetto, ma lo ampia ai giorni nostri, dopo sessant'anni, ripercorrendo molti dei luoghi già toccati dal viaggio originario, ma raggiungendone altri, con la curiosità e la voglia di preservare di sempre". Si spostano quindi dalla Sardegna, del suono dolcisssimo e selvaggio che ha colpito Marina Piperno di un assolo di launeddas, ai "trallalero genovesi", dalla Lucania alla Toscana, al Salento, al Friuli, alla Lunigiana.

Conclude Ratti: "Tanti gli artisti contemporanei, anche delle nostre zone, che ancora oggi fanno un lavoro culturale enorme, di recupero ma anche di innovazione, cercando di mantenere quei suoni antichi, ma così moderni".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra - Molte le società calcistiche che, a causa dell'emergenza coronavirus, hanno attivato gli ammortizzatori sociali. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il paziente più giovane aveva 67 anni. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa