Sarzana: il tour dei bar della città si chiama Cocktail Fest In evidenza

di Alessio Boi- Dieci ticket e un braccialetto saranno il biglietto d'entrata valido per 10 bar, ognuno dei quali propone un cocktail, consumabili dal 26 al 28 aprile.

Venerdì, 19 Aprile 2019 16:36

La prima edizione del Cocktail Fest apre l'ultimo week end di aprile: dal 26 al 28 del mese si svolgerà la festa del beverage nei principali locali di Sarzana. Ma di cosa si tratta? Con 10 ticket acquistabili in piazza Luni allo stand Punto Zero al prezzo di 15 Euro, si potranno assaggiare bevute tipiche, innovative e uniche, inventate dai barman sarzanesi, che saranno disponibili tutte le sere dei tre giorni dalle 17:00 alle 24:00. Ma non è una festa con lo scopo di esagerare con l'alcol, bensì si tratta di una vera e propria degustazione, con l'obiettivo di spostare i riflettori sulla parte cocktail della gastronomia, settore che, spesso, viene lasciato in disparte.

"L'idea del tour nasce con uno scopo ben preciso- spiega il giovane Giuseppe Ruocco, curatore della comunicazione dell'evento e membro dell'associazione Punto Zero che lo ha ideato e promosso- i partecipanti dovranno spostarsi ed entrare in ognuno dei locali che partecipano alla Cocktail Fest, conoscerli e coglierne ogni differenza e peculiarità". L'obiettivo dell'associazione, fondata 2 anni fa da ragazzi molto giovani, tra cui proprio Giuseppe Ruocco e Francesco Valletta, ma con presidente Giacomo Bardi, è proprio quello di promuovere il turismo e le attività commerciali del centro storico della città, le quali, per tre giorni, saranno legate da un'unica iniziativa. I 10 bar che partecipano all'iniziativa sono: Le Piccole Delizie, Pazza Idea, Gran Caffé Sarzana, Il Principe, Cru, Kulchur 21, Caffè del Teatro, Gemmi Sarzana, Le Boucanier, Caffé dei Pini.

I giovani organizzatori hanno pensato anche ad affiancare ai bar dei ristoranti consigliati dove cenare sempre nel centro storico, che tra una settimana assumerà le sembianze di un aperitivo a cielo aperto: Pizzeria Silvio, Osteria Simon Boccanegra, Pizzeria Capannina, Osteria dei Sani. L'evento è stato organizzato con la partecipazione dell'agenzia di comunicazione Creative Lab, con Francesco Valletta, David Paruano e Giacomo Magi, e con il video promozionale realizzato da Giacomo Czerny.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La crisi del gruppo aziendale che lo gestisce mette a serio rischio il futuro occupazionale anche dei 12 lavoratori della sede di Sarzana Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Nelle prossime settimane proseguirà il percorso di ascolto di tutti gli amministratori locali della provincia e non solo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa