Sarzana, atri aperti e... fioriti In evidenza

I Palazzi storici apriranno al pubblico, con addobbi floreali che ripercorrono la storia della radio e della televisione.

Venerdì, 19 Aprile 2019 09:43

Sarà questa la XXII di edizione “Atri Fioriti” , l’annuale manifestazione organizzata dall’ Associazione Dimore Storiche della Liguria, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Sarzana e l’Istituto Superiore Parentucelli-Arzelà che si svolgerà quest’anno da giovedì 25 a domenica 28 aprile, con orario dalle 10.30 alle 22.00.
La cura della progettazione e della realizzazione sarà a cura dei commercianti volontari del centro storico, coadiuvati da Fiammetta Gemmi e Elisabetta Sacconi. Fondamentale l’aiuto di Autolunae, Astrale, La Baguette, Ferramenta Filattiera Sergio, Galax, Vittoria Vece, Vivoli Factory che, con Claudio Biancardi e Radio Rogna per la parte musicale, e di Tommaso Ausilio per la parte grafica, hanno reso possibile la realizzazione dell’evento.
Gli allestimenti floreali saranno a cura delle fioriste sarzanesi Claudia Siretti di “Asso di Fiori”, Adriana Della Valle di “Adriana della Valle Fiori” e Irene Ratti de “La verde Milonga”, mentre i Vivai Lorenzini saranno i protagonisti di “Sarzana in Fiore”, vero e proprio evento collaterale che vedrà le piazze sarzanesi riempirsi di suggestive atmosfere di boschi, fiori, piante ornamentali e officinali.

 

Come consuetudine i Palazzi storici sarzanesi si apriranno al pubblico, abitualmente non visitabili poichè di proprietà privata, e saranno allestiti con composizioni floreali, in sintonia con un tema particolare che ogni anno varia.
Quest'anno il tema scelto è quello della comunicazione, con il titolo “Abbassa la tua radio, per favore”. La storia della radio e della televisione servirà per tracciare un percorso attraverso la società di allora e di oggi, fino ad arrivare ad una riflessione, tra il serio e il faceto, del paradosso della troppa comunicazione.
Ognuno degli Atri degli antichi edifici ospiterà un riferimento storico, televisioni e radio d’epoca -forniti dal Museo della moto del Selvatico – ma anche foto e oggetti che aiuteranno il visitatore ad entrare nello spirito dei vari temi affrontati, e che creeranno atmosfere inaspettate tra affreschi, fiori e musica.

Anche il foyer del Teatro Impavidi sarà visitabile e allestito anch’esso con fiori e riferimenti al tema conduttore.

L’Istituto Superiore Parentucelli-Arzelà - Indirizzo Turistico curerà la parte culturale, assicurata dalla presenza continuativa degli studenti che forniranno ai visitatori informazioni sulla storia e l’architettura delle dimore storiche, mentre gli studenti dell’indirizzo Agrario si occuperanno di allestire l’ingresso del Palazzo Comunale.
ANMI Associazione Nazionale Marinai d’Italia in Congedo, Associazione Nazionale Carabinieri, Associazione Nazionale Alpini, Protezione Civile e Volontari del Servizio Civile Nazionale garantiranno la sorveglianza nelle ore serali, contributo fondamentale per la manifestazione.

Come consuetudine sabato 27 alle ore 16.00 ci sarà un convegno dedicato ad approfondire il tema a cui si ispirano gli Atri al quale interverrà come relatore il dott. Carlo Romeo direttore generale della Televisione di San Marino.

Atri coinvolti e i temi contenuti

Palazzo Roderio ( Palazzo Comunale)
A cura dell’ISS Parentucelli-Arzelà indirizzo agrario
Palazzo Fiori ( via Bertoloni)
La scoperta della radio
Palazzo Remedi (p.zza Matteotti)
Il mondo in tasca: le radio portatili
Palazzo De Benedetti (p.zza Matteotti)
La TV e Mina, icona degli anni ‘60
Palazzo Parentucelli (p.zza Matteotti)
Gli anni della Beatlemania
Palazzo Fontana (p.zza Matteotti)
Parla l’arte
Casa Bonaparte (via Mazzini)
Il suono dei libri
Palazzo Magni Griffi (via Mazzini)
Mamma RAI
Palazzo Picedi-Benettini-Gropallo (via Mazzini)
Il potere del telecomando
Palazzo Tusini (via Mazzini)
Bye, bye radio
Palazzo Picedi Benettini già De Benedetti (via Mazzini)
L’esercito dei selfie
Teatro degli Impavidi
Ascolta la tua voce

Allestimenti esterni

P.zza Matteotti
Il mercato dei fiori
P.zza Garibaldi
Il bosco
P.zza Firmafede
Il roseto degli innamorati
P.zza Luni
Ulivi e lavanda
P.zza Calandrini
L’orto dei semplici

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Festa di fine estate a Ceparana

Venerdì, 23 Agosto 2019 21:48 cronaca-bolano
Tre giorni con musica e gustosi piatti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Seconda edizione del 2019 di uno degli eventi più attesi dell’estate spezzina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa