Ex locanda San Pietro, dopo 27 anni di abbandono partono i lavori (video) In evidenza

Stamattina l’apertura del cantiere con Cozzani, Toti e Giampedrone. Ora l’edificio è dell’imprenditore Denegri. Obiettivo: aprire un hotel a 5 stelle nel 2021.

Mercoledì, 20 Febbraio 2019 12:01

Video

Dopo un anno e mezzo dall’acquisizione da parte dell’imprenditore torinese Michele Denegri, è stato ufficialmente aperto questa mattina il cantiere di ristrutturazione dell’ex locanda San Pietro di Porto Venere.

Il presidente della Regione Giovanni Toti, il sindaco Matteo Cozzani, l'assessore regionale Giacomo Giampedrone e Denegri hanno simbolicamente dato il via ai lavori attesi da circa venticinque anni. Un quarto di secolo in cui l’edificio, o meglio il rudere, ha versato in uno stato di totale abbandono: un simbolo dell’incuria che per troppo tempo ha fatto a pugni con la bellezza del borgo.

È stato il torinese Michele Denegri, figlio del più noto Gustavo, storico imprenditore con esperienza nel settore delle auto, delle biotecnologie e del private equity, ad aggiudicarsi all’asta per 6 milioni di euro l’ex locanda nell’estate 2017.

Fin da subito Denegri ha espresso la volontà di riportare a nuova luce l’edificio, realizzando un albergo a cinque stelle con una trentina di camere, con una forza di attrazione non soltanto nazionale. L’obiettivo è aprire i battenti nel 2021.

Prima della svolta nel 2017, la storia dell’abbandono dell’ex locanda San Pietro era stata costellata da un duro braccio di ferro tra il Comune di Porto Venere e la società allora proprietaria dell’edificio, l’Hotel San Pietro Spa: tutto iniziò nel 2014, quando l’amministrazione procedette al pignoramento dell’immobile, bloccato però dalla società modenese, che aveva presentato un concordato preventivo, mai omologato, però, dal tribunale di Modena.

Guarda qui il videotour all'interno dell'ex locanda.

Leggi qui come sarà strutturato il nuovo albergo.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Terremoto di magnitudo 2.4 a Tresana (MS)

Giovedì, 20 Febbraio 2020 23:02 cronaca
La scossa è stata registrata circa 30 minuti fa. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa