Fezzano, raccolte 3 mila firme per mettere in sicurezza l'oratorio di San Nicola In evidenza

Il ringraziamento del promotore dell'iniziativa Vinicio Ceccarini.

Domenica, 10 Febbraio 2019 08:50

"La raccolta firme per salvare l’oratorio di San Nicola ha portato un ottimo risultato: ben 3.004 le sottoscrizioni raccolte.

Un risultato importante per un paese di solo 700 persone, che permette di accedere ai progetti di secondo livello.

Ringrazio Antonio e Francesco Sparaco, Gino de Luca, Anna e Mirko della Bottega di Fezzano, Giusy, Samantha e Consuelo della Cooperativa di Fezzano, Pasquale Settanni, Stefano Paglini, Daniele Bertone, Ennio Manco, Paolo Talco, Maurizio Piscopo, Antonio Teriaca, e il comitato dell'Abbazia di Lamoli nella persona di Nadia Favretto e Adriana Gabellini che tanto si sono impegnati per raccogliere le firme.

Il progetto concreto è quello di cercare di sistemare il tetto per garantire all’edificio la stabilità ed evitare pericoli.

L’oratorio di San Nicola è la più antica testimonianza di Fezzano, un gioiello che merita cura e amore da parte dei cittadini e degli amanti dell’arte e della bellezza.

In proposito, l’edificio fu visitato da Vittorio Sgarbi: un’attenzione da parte del critico d’arte molto apprezzata da parte degli abitanti di Fezzano e da tutti coloro per i quali l’arte è testimonianza di un grande valore morale ed etico, momento di unione spirituale e simbolo di pace. Una ricchezza di cui alcuni pare siano privi.

A questo fine, invitiamo l’Amministrazione, che già ha manifestato interesse per il progetto, e il consiglio comunale a visitare l’edificio".

Vinicio Ceccarini

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"Ho ricevuto numerose segnalazioni; presenterò un’interpellanza in Provincia per capire e conoscere i responsabili di tali disservizi". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Il risultato del tanto annunciato piano delle spiagge é da qualche giorno evidente a tutti". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa