Sequestrati 55.000 tubi di provenienza cinese

Sequestrati a seguito di un'attività di controllo, provenienti dalla Cina e destinati ad un'azienda lombarda.

Giovedì, 25 Febbraio 2021 11:25

I funzionari ADM di La Spezia, a seguito di un’attività di controllo doganale all’importazione, hanno sequestrato oltre 55.000 tubi flessibili e accessori, provenienti dalla Cina e destinati a un’azienda lombarda facente parte di un gruppo industriale specializzato nel settore idraulico, per violazione delle norme poste a tutela del “Made in Italy”.

Circa 24.000 tubi flessibili riportavano la riproduzione della bandiera italiana, l’indicazione del sito di produzione in Italia e l’etichetta con la dicitura “prodotto da” seguita dal numero di iscrizione alla Camera di Commercio di Milano della ditta importatrice, nonché il marchio commerciale della società.

Si trattava di indicazioni fuorvianti nonché idonee a trarre in inganno il consumatore circa la reale origine della merce, di certo non italiana. Il sequestro dei tubi con falsa indicazione di origine è stato successivamente convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

Altri circa 32.000 tubi flessibili riportavano, invece, il solo marchio commerciale e indicazioni sull’ubicazione geografica della società importatrice; pertanto in assenza di specifica indicazione sulla reale origine dei prodotti (“Made in China”), gli stessi risultavano tali da indurre il consumatore a supporre che si trattasse di prodotti italiani. Per questi ultimi è stato applicato il sequestro amministrativo ed effettuata segnalazione alla Camera di Commercio.

L’attività rientra tra i controlli extratributari di ADM finalizzati a evitare l’introduzione di prodotti di origine estera venduti in modo ingannevole come “Made in Italy”, a tutela delle imprese italiane che mantengono la produzione sul territorio.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La nota del Comitato: "La battaglia legale é ancora aperta e mandiamo tutto il nostro sostegno ai Comuni che la stanno coraggiosamente portando avanti". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa