"I Comuni devono procrastinare le scadenze" In evidenza

La richiesta delle segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil.

Martedì, 10 Marzo 2020 18:20

"In piena emergenza Coronavirus i Comuni devono procrastinare i termini per presentare domande di accesso a servizi sociali, agevolazioni, bonus, ed anche i pagamenti di tributi".

Così le segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil e Spi Cgil, Cisl pensionati e Uilp Uil. Continua la nota: "Dobbiamo difendere le categorie più a rischio, a partire dagli anziani. Inoltre, molte delle nostre sedi sul territorio sono chiuse o ricevono su appuntamento per questioni urgenti, quindi diventa più complicato procurarsi la documentazione tipo ISEE".

"È necessaria quindi una moratoria per le situazioni in essere e l'attivazione di corsie preferenziali per le categorie più bisognose che devono accedere a servizi di assistenza e welfare. Come Organizzazioni Sindacali siamo disponibili ad offrire la massima collaborazione agli Enti locali sul territorio".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa