Messa in sicurezza del torrente Ghiararo a Levanto, la posizione della Regione In evidenza

Finanziamenti per 65 mila euro.

Martedì, 05 Novembre 2019 12:05

In merito alla messa in sicurezza del torrente Ghiararo a Levanto, Regione Liguria precisa di aver finanziato gli interventi di messa in sicurezza, ottenendo complessivamente 65mila euro dal ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare (Mattm).

 

In particolare, grazie ad un finanziamento di 45mila euro ottenuto da Regione, il Comune sta procedendo alla manutenzione straordinaria per la messa in sicurezza della soglia esistente del torrente a valle del ponte romano. Per quanto riguarda l’intervento a monte, Regione, nonostante non lo ritenga di propria competenza, ha ottenuto ulteriori 20mila euro dal Mattm per procedere con i lavori di manutenzione: il progetto è già stato predisposto ed è in fase di appalto. Si tratta infatti di un tratto di torrente che negli anni era stato classificato dalla Provincia della Spezia come di competenza regionale, secondo un metodo di classificazione su cui Regione ritiene necessario un approfondimento per valutarne la validità. Nonostante questo, Regione ha ottenuto il finanziamento dal ministero e sta procedendo con la realizzazione dell’intervento necessario.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Regione Liguria

Piazza De Ferrari, 1
16121 Genova
tel. +39 010 54851

 

www.regione.liguria.it

Ultimi da Regione Liguria

La risposta dell'assessore regionale Ilaria Cavo al consigliere regionale Gianni Pastorino. Leggi tutto
Regione Liguria
Il comitato di indirizzo del Fondo strategico regionale ha approvato oggi il "Piano strade 2020" per la messa in sicurezza delle strade provinciali e comunali, finanziato con 4 milioni di… Leggi tutto
Regione Liguria

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa