Legambiente premia Riomaggiore, Vernazza e Monterosso In evidenza

Secondo la Guida Blu di Legambiente e Touring Club sono il "comprensorio più bello". A loro le 5 Vele.

Lunedì, 12 Agosto 2019 19:47

Si è svolta questo pomeriggio a bordo di Goletta Verde la premiazione dei tre comuni delle Cinque Terre, Riomaggiore, Vernazza e Monterosso, che hanno ottenuto le Cinque Vele della Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano. Alla presenza di Fabrizia Pecunia, sindaco di Riomaggiore, Francesco Villa, Sindaco di Vernazza e Silvana Sassarini, dello staff del sindaco di Monterosso l’associazione ambientalista ha spiegato le motivazioni delle Cinque Vele:

“Il comprensorio è caratterizzato dalla capacità di fare networking con i territori, rete internazionale con progettualità europea interpretando lo spirito Unione Europea che verte sulle tematiche della sostenibilità ambientale, dello sviluppo economico e della cultura ambiente. Coniugando interventi sul territorio quali recupero muri a secco, dissesto idrogeologico, formazione professionale e sviluppo di competenze culturali. La dematerializzazione della cinque Terre card, inoltre, rappresenta un approccio moderno alla nuova "cultura" turistica e al tentativo di gestire il fenomeno del turismo intensivo insieme alle amministrazioni locali. Con i progetti europei Pelagos e MedSeaLitter il comprensorio è impegnato a sensibilizzare sul “non uso” della plastica, con Maregot e il centro studi rischi geologici è in prima linea contro l’erosione costiera”.

Il mare più premiato dalla Guida Blu è il Tirreno con ben sette comprensori a Cinque Vele, mentre la classifica delle Regioni vede la Sardegna al primo posto con la bandiera a Cinque Vele che sventola su cinque litorali dell’isola, seguita da Sicilia, Puglia, Campania e Toscana e Liguria con tre comuni a cinque vele.

Sono in tutto 97 i comprensori turistici italiani individuati sulla base dei dati raccolti da Legambiente sulle caratteristiche ambientali e sulla qualità dell’ospitalità. I dati sono stati integrati dalle valutazioni espresse dai Circoli locali e dall’equipaggio della Goletta Verde.

Il giudizio attribuito a ciascun comprensorio, dalle 5 vele assegnate ai migliori fino a 1 vela, è frutto di valutazioni approfondite. I parametri sono divisi in due principali categorie: qualità ambientale e qualità dei servizi ricettivi. Così, vi saranno zone naturalisticamente più significative dei premiati con le 5 vele, ma con servizi turistici non eccellenti. Altri comprensori possono contare su località con strutture ricettive impeccabili in aree dove però mare e coste sono state più compromesse.

Quest’anno entra nella guida un nuovo simbolo: è quello dei comuni “plastic free”, cioè che hanno adottato misure per ridurre la plastica monouso sul proprio territorio.

Sono 32 i comuni italiani presenti nella guida, di cui tre in Liguria: Riomaggiore (Sp), Vernazza (Sp), Bordighera (Im).

Nella tappa ligure (12-13-14 agosto La Spezia), è presente anche Carter Ries, fondatore del progetto One More Generation, che ha consegneato il riconoscimento delle Cinque Vele a uno dei comuni premiati, Vernazza.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Legambiente

170 opere pubbliche per l’Italia, 6 emergenze per la Liguria Leggi tutto
Legambiente
"Con noi condivideva la passione per il territorio, da lui conosciuto ed amato come raramente accade". Leggi tutto
Legambiente

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa