Goletta Verde fa tappa alla Spezia: tre giorni di appuntamenti In evidenza

La nostra città chiude il tour lungo le coste italiane in difesa dell'ambiente.

Domenica, 11 Agosto 2019 16:32

La Liguria chiuderà il tour della Goletta Verde, in viaggio dallo scorso 23 giugno lungo le coste italiane per monitorare la qualità delle acque, denunciare le illegalità ambientali, l'abusivismo edilizio, le trivellazioni di petrolio, il marine litter ma anche per informare e sensibilizzare i cittadini sull'importanza di salvaguardare il nostro prezioso ecosistema e le sue bellezze e affermare il ruolo centrale del Mediterraneo nelle politiche di accoglienza, solidarietà e integrazione.

Il 12 agosto l'imbarcazione ambientalista attraccherà alla Spezia (Assonautica), dove resterà fino al 14 agosto.

Il viaggio è realizzato grazie al sostegno dei partner principali CONOU, Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati e Novamont; dei partner sostenitori Assovetro – Endless Ocean, Ricrea (Consorzio nazionale per il riciclo e il recupero degli imballaggi in acciaio) e con il contributo di Pramerica SGR (Pramerica Sicav Social 4 Future). Media partner è La Nuova Ecologia.

Una tre giorni intensa con tanti appuntamenti, a partire dal convegno in programma domani, alle ore 11:00, dal titolo "Oltre la plastica per una maricoltura più sostenibile" organizzata nell'ambito del progetto "Pelagos Plastic Free" - sostenuto dal segretariato internazionale Pelagos e dal Parco Nazionale delle Cinque Terre - che si concluderà a Genova il 20 settembre dove sarà organizzata una conferenza stampa finale per raccontare tutte le attività svolte.

"Pelagos Plastic Free" di Legambiente ed Expedition Med nasce dalla necessità di ridurre l'inquinamento marino da plastica per proteggere i cetacei del Santuario Pelagos.

Otto specie diverse di balene e delfini che vivono in uno scrigno di biodiversità riconosciuto a livello internazionale, minacciato dai rifiuti plastici presenti in mare. Nel Mar Mediterraneo ci sono 250 miliardi di frammenti di plastica che galleggiano in superficie, con punte di densità massima di 10 kg/kmq, un valore tra i più alti al mondo.

Grandi o piccoli che siano, tutti i tipi di plastica abbandonati in mare rappresentano un pericolo per la fauna marina: possono causare soffocamento e mutilazioni, essere ingeriti ed entrare in contatto diretto con l'animale, esponendolo a sostanze tossiche e a microrganismi potenzialmente patogeni.

"Una tappa conclusiva quella di Goletta Verde - commenta Santo Grammatico, presidente di Legambiente Liguria - che pone al centro dell'attenzione, da un lato l'innovazione in campo ambientale, con le sperimentazioni nella maricoltura, dall'altro la centralità di temi come quelli dei cambiamenti climatici, su cui gli scienziati continuano ad avvertirci, e del marine litter, le due più grandi emergenze ambientali globali che ci riguardano da vicino, visto che interessano anche Mediterraneo e Tirreno. Sul fronte dei cambiamenti climatici occorre un cambio di rotta che può realizzarsi anche attraverso l'abbandono dell'uso delle fonti fossilli. Mentre per ridurre le quantità di plastica in circolazione, che sta mettendo a rischio il nostro mare e la sua biodiversità, è necessario che non soltanto i comuni costieri liguri ma anche quelli dell'entroterra siano protagonisti nell'abbandono dell'usa e getta, e adottino ordinanze plastic free".

Proprio domani, lunedì 12 agosto, l'equipaggio di Goletta Verde, insieme ai volontari di Legambiente, sarà a Lerici sulla spiaggia di San Terenzo per il trash mob "Usa e getta? No, grazie!", la campagna di sensibilizzazione di Legambiente per la riduzione della plastica monouso, mentre il 13 agosto, a bordo di Goletta Verde sarà presentato il libro "Atlante Mondiale della Zuppa di Plastica" di Plastic Soup Foundation e Legambiente, edito da Edizioni Ambiente.

Come ogni anno, anche per l'edizione 2019, con il servizio SOS Goletta Legambiente ha assegnato un compito importante a cittadini e turisti, chiedendo di segnalare situazioni anomale di inquinamento delle acque: tubi che scaricano direttamente in mare ma anche chiazze sospette.

Partner della Goletta Verde quest'anno è Assovetro per sottolineare l'impegno dell'industria del vetro nella tutela del mare. Con Goletta Verde viaggia la campagna Endless Ocean 2.0 lanciata in Europa dalla community Friends of Glass per dimostrare che anche la scelta di un imballaggio può fare la differenza nella lotta al marine litter.

"Scegliere un contenitore in vetro – ha detto Marco Ravasi, Presidente della sezione contenitori di Assovetro – è oggi una scelta di responsabilità verso il nostro pianeta, è un gesto che può fare la differenza, se ripetuto ogni giorno, per contribuire a proteggere i nostri mari e salvare le creature marine. Il vetro è un packaging 100% riciclabile e per un numero infinito di volte, è composto di elementi naturali, non rilascia sostanze chimiche dannose né all'interno, verso il suo contenuto, né all'esterno, verso il mare e l'ambiente. Inoltre, produrre contenitori da vetro riciclato riduce l'inquinamento atmosferico del 20% e l'inquinamento idrico del 50%".

GLI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA

Lunedì 12 agosto

Ore 11:00 | Assonautica

A bordo di Goletta Verde convegno dal titolo "Oltre la plastica per una maricoltura più sostenibile" organizzata nell'ambito del progetto "Pelagos Plastic Free"

Discutono:

Davide Sabbadin, Portavoce Goletta Verde

Massimo Seno, Comandante Capitaneria di Porto La Spezia

Federico Pinza, Amministratore Cooperativa Mitilicoltori spezzini associati

Matteo Baini, Dipartimento scienze fisiche, della terra e dell'ambiente Università di Siena

On. Lorenzo Viviani, XIII Commissione Agricoltura e Pesca Camera dei deputati

Santo Grammatico, Presidente Legambiente Liguria

Leonardo D'Imporzano, WWF La Spezia

Modera: Paolo Varrella, Presidente Circolo Legambiente La Spezia

Ore 15:00 | Lerici, Spiaggia di San Terenzo

Trash Mob "Usa e getta? No, grazie!", la campagna di Legambiente per la riduzione della plastica monouso

Ore 18:30 | A bordo di Goletta Verde

Premiazione delle Cinque Vele della Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano alle Cinque Terre

Saranno presenti:

Fabrizia Pecunia, Sindaco di Riomaggiore

Francesco Villa, Sindaco di Vernazza

Silvana Sassarini, Staff sindaco Monterosso

Martedì 13 agosto

Ore 11:00 | Assonautica

Conferenza stampa di presentazione dei risultati del monitoraggio di Goletta Verde in Liguria

Partecipano:

Davide Sabbadin, Portavoce Goletta Verde

Santo Grammatico, Presidente Legambiente Liguria

Ore 18:00 | A bordo di Goletta Verde

Presentazione del libro "Atlante Mondiale della Zuppa di Plastica" di Plastic Soup Foundation e Legambiente, edito da Edizioni Ambiente

Ore 19:00 | A bordo di Goletta Verde

Aperitivo Plastic free

Mercoledì 14 agosto

Ore 11:00-13:00 | Assonautica

Visite a bordo di Goletta Verde

Ore 14:30 | Assonautica

Blitz SOS Nemico del Clima - Molo Enel

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Legambiente

Concluso il motitoraggio, Legambiente chiede che le amministrazioni approvino le ordinanze antifumo. Leggi tutto
Legambiente
Blitz di Goletta Verde che oggi pomeriggio nel porto della Spezia ha puntato la prua contro il progetto della nuova centrale a Gas prevista da Enel. Leggi tutto
Legambiente

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa