Hockey, per il Carispezia partita decisiva per la Final Eight di Coppa Italia: ecco come è andata In evidenza

Sulla strada dei rossoblu c'era ancora una volta il Monza.

Lunedì, 24 Dicembre 2018 12:36

Match vibrante quello col Teamservicecar Monza che lotta fino alla fine ma poi soccombe. Una gara elettrizzante senza un secondo di pausa. Il Monza ha dato tutto. Non voleva perdere. Però ha trovato un Carispezia Sarzana perfetto, messo in pista da Alessandro Bertolucci con lo schieramento di sempre ed rossoneri avevano una marcia in più. Grande protagonista del match è stato Chicco Rossi che ha servito il pokerissimo di reti e i brianzoli, venuti in riviera per trovare un po’ di luce, hanno trovato la nebbia fitta della superiorità rossonera e sono stati rispediti in Brianza con la coda tra le gambe.

Tre punti che assicurano ai rossoneri la partecipazione alla final eight di Coppa Italia a Trissino la prima settimana di Marzo.

“Se a inizio Campionato mi avessero detto che avremmo conquistato l’accesso alla final eight di Coppa Italia, con una squadra giovanissima e totalmente rinnovata ed un calendario non proprio favorevole, avrei preso tutti per matti – commenta un emozionatissimo presidente Maurizio Corona a fine partita - “Questo è un successo che ci ripaga fortemente di tutti i sacrifici fatti sino ad ora, che ci dà la forza di continuare, nonostante le innumerevoli avversità, e allora ringrazio i mie ragazzi, tutti in ugual modo, ma in primis voglio ringraziare il protagonista principe Alessandro Bertolucci, la vittoria di sabato ha confermato la qualità del gioco che il nostro mister ha portato alla squadra".
"Abbiamo fatto una grande prova contro un ottimo Monza – conclude il Presidente – è stata la squadra che più ci ha messo in difficoltà al Polivalente, hanno giocato a un ritmo impressionante, bravi davvero.”

Poi la parola passa a Chicco Rossi, una prestazione straordinaria la sua, coronata da cinque realizzazioni bellissime. Per Chicco una serata indimenticabile “E’ stata una partita sofferta, molto sofferta, abbiamo tenuto duro, perché comunque ormai siamo alla fine del girone d’andata e le energie cominciano ad essere corte, però abbiamo fatto una grande partita– dice il bomber rossonero, che poi parla della sconfitta di Viareggio - A Viareggio abbiamo comunque giocato bene, loro hanno una grande squadra. Noi dobbiamo fare il nostro percorso e andare avanti in questa maniera e ci divertiremo tutti un sacco. Dove può arrivare il Carispezia è una domanda che sta venendo fuori tanto - conclude Chicco - noi dobbiamo pensare al nostro campionato tranquilli, fare i nostri punti, divertirci che è la cosa più importante perché quando ci divertiamo riusciamo a fare partite come quella di stasera.

Parla poi il mister Alessandro Bertolucci, osannato dal pubblico del Polivalente, che dichiara : “E’ veramente un miracolo, aver raggiunto 23 punti in dodici partite. Giornalmente questi ragazzi sono fantastici, super dedizione, voglia di crescere. Io sono veramente contento in primis per loro, e non è retorica, per il Presidente, per la società e per la città”.
Alla domanda quanto c’entra Bertolucci in questo successo, Alessandro chiude in questa maniera: "Si un pochino penso di si, ai ragazzi sto trasmettendo qualcosa di mio, però lavoro su un terreno fertile, ragazzi che hanno voglia di ascoltare anche oggi alla fine del primo tempo gli ho dato una tirata di orecchi positiva, si dovevano liberare della paura di vincere è uno scoglio che devono superare piano piano che è dettato dalla giovane età".


Cronaca

CARISPEZIA Sarzana indomabile costruisce una delle vittorie più trasparenti e significative superando il Monza 7 a 4 al termine di un’autentica battaglia. Tre punti che assicurano ai rossoneri la partecipazione alla final-eight di Coppa Italia in programma agli inizi di marzo a Trissino. Il Monza ha dato tutto. Non voleva perdere. Però ha trovato un Carispezia Sarzana perfetto, i rossoneri avevano una marcia in più. Una serata indimenticabile coronata da un successo significativo che regala ai rossoneri la partecipazione alla finale di Coppa Italia. Una meta sognata e raggiunta con pieno merito. Ma veniamo alla cronaca della gara mister Tommaso Colamaria, si presenta al Centro Polivalente orfano di Matteo Galimberti e schiera il suo starting-five titolare con Zucchetti e Olle assieme alla coppia d’attacco composta da Martinez e Pol Franci con Zampoli a difesa della porta e a disposizione Lazzarotto, Nadini, Schena, Alessandro Uboldi e il secondo portiere Lorenzo Uboldi. Si comincia subito forte, la partita è spigolosa con la squadra di Alessandro Bertolucci che prende padronanza della pista. All’ 1’,34” Rampulla parte in slalom, Zucchetti interviene scomposto: per Galoppi è rigore, che capitan Borsi trasforma rasoterra portando in vantaggio i rossoneri. Partita con ritmi vertiginosi e occasioni che susseguono: Zampoli e Corona hanno una gran lavoro da sbrigare. All’ 11’,00” Carispezia raddoppia con Rossi in contropiede dalla sinistra lascia partire un diagonale che si insacca alla sinistra di Zampoli. Il Monza reagisce con veemenza e dopo 38” secondi accorcia le distanze con Martinez, che mette in rete un assist al bacio di Franci. La gara è vibrante e il pubblico del Vecchio Mercato si esalta, al 22’,23” Zucchetti trova il pareggio beffando Corona dopo un rimpallo in area. Ultimo minuto del primo tempo: Zucchetti commette un fallo veniale su Pistelli e Galoppi punisce blu il difensore monzese con il cartellino blu. Si occupa della trasformazione Rampulla ma Zampoli si esalta e para, ma Chicco Rossi nel power play susseguente alla prima azione offensiva, scarica in rete di prima intenzione e batte Zampoli per la rete del 3-2. La prima frazione si chiude sul 3 a 2 meritato in favore dei rossoneri.

Anche nella ripresa le emozioni non mancano. Al 30’, 23” Pol Franci pareggia, l’attaccante spagnolo lascia partire una conclusione che si insacca alla sinistra di Corona che protesta chiedendo il fallo di Martinez. Non passa neppure trenta secondi che Rossi riporta in avanti i rossoneri mettendo in rete un preciso assist di Perroni. Al 31’,29” cartellino blu a Nadini per un fallo su Rampulla, lo stesso Rampulla si incarica della trasformazione e batte Zampoli con un delizioso alza e schiaccia. Poco dopo Rampulla colpisce il montante su tiro diretto per l’espulsione di Pol Franci, finito in panca puniti per 2’ a causa di una doppia ammonizione per simulazione. Poi rigore per il Monza concesso per un fallo di Ipinazar, Zucchetti dal dischetto si fa ipnotizzare dall’ottimo Corona. il Monza prova a rientrare in partita con una rete di Ollè, bravo ad incunearsi in area e battere Corona, neanche il tempo di esultare che Rossi insacca al volo e riporta il Sarzana a + 2, tra le proteste di Zampoli che contesta la presenza in area del “bomber” rossonero. Nel finale cartellino blu per Paul Franci, e tiro di prima affidato a Rossi che però tira fuori , ma l’attaccante Bassanese recupera la pallina e batte Zampoli per il definitivo 7 a 4. Poi il delirio rossonero, con “gli incessanti”, il sempre più folto e coinvolgente gruppo di tifosi della curva che invitano il pubblico del Vecchio Mercato ad alzarsi in piedi per accompagnare i suoi eroi al suono della sirena e poi decretare il giusto tributo alla squadra di Alessandro Bertolucci che vola alla final eight di Coppa Italia.

Prossimo incontro Sabato 29 dicembre al Pala Lido di Valdagno contro l’ Hockey Valdagno 1938.


Tabellino
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – TEAMSERVICECAR MONZA 7 – 4 (3 - 2)
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA : Corona (Bianchi), Rispogliati, Perroni, Ipinazar, Rossi (5), Borsi (1), Pistelli, Fantozzi, Rampulla (1). Allenatore: Alessandro Bertolucci.
TEAMSERVICECAR MONZA : Zampoli (Uboldi L.) Zucchetti (1), Lazzarotto, Ollè (1), Pol Franci (1), Martinez (1), Uboldi A, Schena, Nadini. Allenatore: Tommaso Colamaria.
Arbitri: Matteo Galoppi di Follonica (GR) e Louis Hyde di Breganze (VI) ausiliari Sig. Righetti di Sarzana (SP) Sig. Minonne di Forte dei Marmi (LU)

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Controlli sul rispetto di tutte le normative, da parte di residenti e turisti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Aveva appena sottratto il portafoglio ad una turista cinese. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa