Torneo Alinò, 44 anni dopo le emozioni e i ricordi rimangono come allora In evidenza

Bellissimi ricordi di una manifestazione che ha fatto divertire generazioni di spezzini

Venerdì, 13 Marzo 2020 09:07

Era il 5 settembre 1976 di un uggioso lunedì quando al polveroso campetto a sette dell'Arci Pianazze iniziò la prima edizione del torneo calcistico Locanda Alinò, allora Mobili Cargiolli. Patron già allora il prof. Pier Giorgio Baudinelli allora studente Isef che per accontentare la "fame" di calcio di quei tempi si prese la responsabilità di organizzare il tutto.
Inizio del primo incontro G.S.Brianti Limone - Piazza Europa in programma alle 20.00 iniziò alle 20.50 causa carenza di palloni allora introvabili e nell'occasione dopo infruttuose ricerche si dovette usare quello portato per il secondo incontro.

Ora, 44 anni dopo, sembra che il tempo sia volato ma le emozioni e i ricordi rimangono come allora.
Tra i partecipanti delle prime edizioni non passò inosservato un gruppo di simpatici ragazzi del Cristo Re che usava nomi di squadre blasonate a differenza dell'organico che era di tutt'altra levatura. Scelsero per quelle partecipazioni il nome Santos e purtroppo tra le avversarie tutte esperte e di alto tasso tecnico che partecipavano uscivano sempre dopo la prima fase ma lottavano con sano agonismo e con grande rispetto dell'avversario. A coordinarli Enrico Conti ora noto avvocato con l'amico Angelo Del Santo e Massimo Varese divenuto stimato oculista.
Davvero un bel gruppo con le loro maglie completamente bianche che ebbero nel 1980 anche la soddisfazione di vincere la coppa disciplina sfiorando nell'anno successivo i quarti di finale svaniti per un contestato rigore dell'allora arbitro il mitico Sandro Danese.

Da allora la manifestazione è giunta alla edizione 44 sempre nel mitico campetto ora sintetico dell'Arci Pianazze per un totale di ben 1040 partite e con 5392 reti realizzate. Nella sua lunga storia doveroso ricordare Adriano Cuffini, Paolo Rabajoli e Fulvio Magi giornalisti di grande spessore che credettero nel torneo sin dalla sua prima edizione.
Nella foto storica (nell'occasione in maglia verde) risalente alla 5^ edizione del 1980 si riconoscono da sx in alto Pomo Diego, Ciarimboli Giuliano, Cataruzza Marco, Del Santo Angelo, Serlenga Beniamino, accosciati da sx Vardanega Tullio, Conti Enrico, Maurizio Amadei e Massimo Varese.

Bellissimi ricordi di una manifestazione che ha fatto divertire generazioni di spezzini grazie anche al supporto di tanti amici del "profe" tra cui Ass.ni Generali, ristorante da Sandro, Frantoio Lucchi-Guastalli, Ottica Damiani , Panificio Stradini, Cantine Lunae Bosoni, ristorante Pin Bon, Salumificio Pignone, La Pia Centenaria, Pizzeria Bella Napoli e naturalmente Ciro e Beppe della Locanda di v. del Molo che dal 2012 offrono l'artistico trofeo dell'Incisoria Pallone.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La Consigliera regionale chiede anche un incremento delle tratte. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Avantinsieme sottolinea che, altrimenti, lo si potrebbe costruire in aree meno a rischio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa