Una pazza idea diventa realtà: ecco la “corsa speciale” per combattere le malattie rare In evidenza

Domenica 22 settembre la corsa non competitiva sul fronte a mare. Peracchini: “Grande messaggio di umanità”. Il ricavato sosterrà la ricerca scientifica.

Lunedì, 16 Settembre 2019 16:42

Tutto è nato durante un allenamento all’alba. “La pazza idea”, come la chiamano gli stessi organizzatori, di una corsa non competitiva, dove ogni atleta sarà affiancato da un atleta “speciale”, con disabilità intellettiva o motoria.

Si parte insieme, si corre insieme, si arriva insieme. Ognuno partecipa con le sue peculiarità e i suoi limiti. E il ricavato sosterrà la ricerca scientifica sulle malattie genetiche e rare.

L’idea si è trasformata in realtà ed è stata presentata questa mattina in Comune dal sindaco Pierluigi Peracchini, insieme agli assessori allo sport Lorenzo Brogi, ai servizi sociali Giulia Giorgi, alla coordinatrice provinciale di Telethon Mara Biso, a Giulio Civitella e Manola Isidori dello staff organizzatore, al responsabile del settore emergenze della Croce Rossa della Spezia Giuseppe Giampietri e ad Andrea Deini della UISP. Con loro i rappresentanti di molte società sportive che hanno supportato l’iniziativa e di ASL5 e Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale.

20190916 112301

Grazie alla pensata e alla voglia di mettersi in gioco di un gruppo di amici runner del team “Dis Agio” (Giulio, Francesca, Manola, Vito, Jacopo, Andrea, Arianna, Daniela, Yoanka) quella “pazza idea” si è trasformata nella prima edizione di “Corro anch’io con te – Il destino della ricerca è ai tuoi piedi”, che si svolgerà la mattina di domenica 22 settembre sul fronte a mare cittadino.

Obiettivo far comprendere che avere una malattia genetica non sempre è una condanna, ma che si può convivere con essa, avere una vita sociale, essere una persona “normale”.

La corsa non competitiva, di 4 km, partirà da piazzale Fiorillo alle 10.30 (ritrovo alle ore 10.00), proseguirà lungo passeggiata Morin, Molo Italia e Porto Mirabello, passando da Ponte Revel e tornando indietro.

Ad assicurare l'assistenza sanitaria della manifestazione sarà la Croce Rossa della Spezia, con un punto di primo soccorso gestito dalle Infermiere Volontarie e un'ambulanza. Lungo tutto il percorso, in più, saranno presenti squadre di soccorritori.

20190916 113824 1

“Vi ringrazio per questa iniziativa e per il bell’esempio che date – ha commentato stamani Peracchini – E’ un importante messaggio di umanità verso chi è meno forte. Faccio un appello perché domenica partecipino tutti gli spezzini”.

“Ringraziamo a nostra volta il Comune e tutte le realtà che ci hanno sostenuto – hanno aggiunto gli organizzatori – Non è facile trovare persone che appoggino queste iniziative. Il nostro obiettivo è creare un’associazione alla Spezia per lasciare un posto migliore di come l’abbiamo trovato”.

La corsa “speciale” non avrà un vincitore, ma tutti i partecipanti riceveranno un premio per essersi messi in gioco.

Negli Stati Uniti e in Inghilterra, dove questo genere di manifestazioni è nato e si è sviluppato, sono milioni le persone che ogni anno si danno appuntamento nelle strade delle loro città con lo scopo di raccogliere fondi per una specifica causa. Il successo di questi eventi è nella loro capacità di coinvolgere davvero tutti: grandi e bambini, famiglie, disabili, scuole, squadre aziendali e gruppi di amici, atleti competitivi e "sportivi della domenica".

“Cerchiamo di puntare sempre di più sulle iniziative sportive inclusive – hanno sottolineato gli assessori Brogi e Giorgi – Speriamo vivamente che questo evento si possa ripetere, anche più volte all’anno. Sono iniziative che fanno bene al cuore e a tutto il territorio”.

Per l’iscrizione è previsto un contributo minimo di 5 euro, il ricavato sarà interamente devoluto alla Fondazione Telethon per la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. Ad ogni partecipante sarà consegnato un pacco gara contenente una maglietta, un capellino e altri gadget. Al termine della corsa verrà offerto un piccolo buffet per i partecipanti.

Per la realizzazione dell'evento hanno concesso patrocinio e supportato:
COMUNE DELLA SPEZIA, AUTORITA' di SISTEMA DEL MAR LIGURE ORIENTALE, TERMINAL CROCIERE LA SPEZIA, CROCE ROSSA ITALIANA DELLA SPEZIA E UISP PROVINCIALE DELLA SPEZIA

Si ringraziano per il supporto fattivo i seguenti sponsor:
A.S.D. SPEZIATRIATHLON
LA SPEZIA PORT SERVICE SRL
DECATHLON DI SANTO STEFANO MAGRA
COOP LIGURIA
COOP SERVICE
CASA VACANZE MALONGHE
"MATTEO VALLE" serigrafia e agenzia di pubblicità
PIZZERIA " LA PIA" (C/O MIRABELLO)
BAR COSTA
BAR HEMINGWAY
PASTICCERIA FRATELLI GROSSI
Ass. "ORSA MINORE" La Spezia
IL GIARDINO DEI SEMPLICI
"PIN BON" RISTORANTE
"LA GIGLIA" ORTOFRUTTA
DITTA "COSNAV" srl
PASTICCERIA BAR "CODEGLIA"
FIGOLI ALBERTO C. SNC
STUDIO TECNICO GEOMETRA "SCOLARO-FERRARI"
EDIL PIEMME SNC DI TESCONI PATRIZIO E C.
ANGELI E GUZZONI srl
AERSANA
Dr. ANTONIO BERSEZIO

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I volontari di Protezione Civile della Pubblica Assistenza Croce Verde Arcola sono scesi in piazza per raccontare ai cittadini le raccomandazioni e le buone pratiche da tenere in caso di… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
L’ex ministro: “Tante battaglie comuni”. E poi rilancia: “Amministrazione Peracchini incapace. Ora coinvolgiamo gli iscritti, basta personalismi”. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa