La bella figura non basta, aquilotti fuori dalla Coppa Italia: Sassuolo - Spezia 1-0 (finale) In evidenza

I bianchi escono a testa alta.

Domenica, 18 Agosto 2019 22:38

Secondo tempo

50' lo Spezia ci prova sino alla fine, ma il gol non arriva e gli aquilotti escono dalla Coppa Italia

46' terzo ed ultimo cambio per il Sassuolo, con Brignola che rileva Traorè

43' proteste aquilotte per l'intervento di Gravillon ai danni di Buffonge in area neroverde. Per l'arbitro non è rigore

41' terzo ed ultimo cambio per le Aquile, Galabinov al posto di Bartolomei

40' secondo cambio per il Sassuolo, con Raspadori che rileva Boga

35' calcio di punizione di Matteo Ricci, alto di poco

31' primo cambio per il Sassuolo, Locatelli cede il posto a Bourabia

30' secondo cambio per le Aquile, con Maggiore che rileva Mora

29' Federico Ricci sfiora il palo

25' Consigli, oltre il limite della propria area, anticipa Gyasi, mettendo il pallone in fallo laterale con un colpo di testa

20' occasionissima per lo Spezia che stava per approfittare di una indecisione della retroguardia emiliana, ma il tentativo dal limite di Matteo Ricci, con Consigli fuori dai pali, termina di poco sul fondo

18' sugli sviluppi di un calcio d'angolo,bella parata di Krapikas su Ferrari

17' primo cambio per le Aquile: Buffonge fa il proprio esordio in maglia bianca, rilevando Burgzorg

8' bel tiro di Matteo Ricci, ma il portiere del Sassuolo mette in corner

6' ottimo recupero di Terzi su Berardi

4' cartellino giallo anche tra le fila dei neroverdi: l'arbitro lo sventola davanti a Gravillon per una trattenuta ai danni di Gyasi

2' la seconda frazione di gioco si apre con l'ammonizione di Federico Ricci per una entrata su Rogerio

 

Primo tempo

43' Spezia vicino al pareggio, ma sulla girata di Delano Burgzorg da pochi passi, Gravillon devia in corner.

40' gran palla recuperata da Bastoni sulla linea mediana, ma l'apertura di Mora per Federico Ricci non è precisa. Pallone in fallo laterale

20' calcio di punizione di Locatelli e Gravillon cerca lo specchio della porta, ma il pallone termina sul fondo

9' un preciso diagonale di Traorè dal limite porta in vantaggio il Sassuolo

8' brividi per la retroguardia spezzina sul cross basso dalla sinistra di Rogerio arrivato dopo un tacco smarcante di Boga, prima Capradossi e poi Bartolomei riescono ad allontanare il pericolo

 

Le formazioni ufficiali

Sassuolo: Consigli, Gravillon, Rogerio; Boga, Caputo, Obiang, Toljan, Traorè, Berardi, Ferrari, Locatelli.  

Spezia: Kaprikas; Vignali, Mora, Burgzorg, Ricci M., Ricci F., Gyasi, Capradossi, Bartolomei, Terzi, Bastoni.

 

Le premesse
Coppa Italia, lo Spezia atteso questa sera al Mapei Stadium dal quotato Sassuolo per rinverdire la tradizione un pò smarrita di ammazza-grandi che nella competizione che mischia le categorie ha lasciato tracce significative da Udine a Roma.

Le Aquile ritrovano al terzo turno il Sassuolo a distanza di due anni, stessa competizione e stessa fase eliminatoria, speriamo cambi l’esito a favore della squadra di Italiano.

Il Sassuolo di De Zerbi inizia ufficialmente la nuova stagione dopo una proficua preparazione estiva, i neri verdi sono già ben attrezzati grazie agli arrivi di validi calciatori come Caputo, Obiang, Traorè e Toljan, anche se De Zerbi si aspetta altri rinforzi.

Al seguito delle Aquile numerosi tifosi in pullman e con auto private, cresce la curiosità per vedere alla prova le idee di gioco di mister Italiano, costretto a schierare davanti ad una difesa rinnovata e ad un centrocampo affidabile un attacco a dir poco raffazzonato per il recente infortunio che ha lasciato fuori dal gruppo Galabinov per tutto il ritiro e conferma dubbi e perplessità sull’utilità del bulgaro quando - e se - riuscirà a recuperare: sarebbe davvero un peccato troppo costoso ripetesse la passata stagione.

 

Foto. Ac Spezia

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"Siamo di fronte ad una fase cruciale per le sorti del paese e per il futuro del campo del centro-sinistra". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Lo ha deciso il Comune della Spezia nell’ultima riunione di giunta. Nel ’44 don Scarpato fu catturato dai nazifascisti: imprigionato e picchiato, non disse una parola. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa