Concorso OSS, il sindacato FIALS: "La Regione tutelerà gli occupati della ASL5" In evidenza

La situazione spezzina è diversa dal resto della Liguria, e c'è anche l'impegno a sanare l'attuale situazione di appalto, con une reinternalizzazione.

Martedì, 09 Aprile 2019 12:26


Lunedì 8 aprile, il sindacato FIALS Sanità e servizi, rappresentativo del 51% del totale degli Operatori Socio Sanitari impiegati in ambito ospedaliero nella provincia della Spezia, ha partecipato con il segretario Luciana Tartarelli e il segretario regionale Verde all'incontro informativo tenutosi a Genova.
Nell'ordine del giorno è stata data l'informativa sul concorso regionale che si terrà per gli OSS.
La Regione, se necessario, ha nuovamente sottolineato l'intenzione di una gestione territoriale per la provincia della Spezia atta a salvaguardare l'occupazione della provincia già sufficientemente in crisi.

È stata inoltre comunicata l'intenzione di voler procedere al concorso entro fine 2019, orientativamente settembre/ottobre, in modo da sanare una situazione promiscua e non consona di precarietà dei lavoratori, ad oggi in appalto, che svolgono da anni con competenza e professionalità i propri compiti in ambito ospedaliero, naturalmente in ottemperanza nelle normative vigenti.


Il segretario FIALS Luciana Tartarelli

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Secondo il consigliere regionale è comunque necessario, ad oggi, potenziare il San Bartolomeo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
In dirittura d'arrivo le nuove nomine dei vertici della multiutility. L'ad Bianco verso la riconferma. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa