Carlo Stagnaro di "Fermare il declino" alla Spezia martedì 11 dicembre

Martedì 11 dicembre alle 18.00 all'ex Jolly hotel alla Spezia Carlo Stagnaro e i coordinatori regionali di "Fermare il declino" presenteranno il movimento. Lo comunica il Partito Repubblicano di Lerici, invitando la cittadinanza a partecipare.

Lunedì, 10 Dicembre 2012 12:24

 

Un'autopresentazione di Stagnaro:

"Sono Carlo Stagnaro nato a Sestri Levante (GE), dove risiedo. Mi sono laureato in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio presso l'Università di Genova e ho conseguito un dottorato di ricerca in economia presso IMT Alti Studi - Lucca con una tesi sull'economia del clima. Attualmente lavoro presso l'Istituto Bruno Leoni come direttore ricerche e studi. I miei interessi di ricerca sono nel campo dell'economia dell'energia e dei servizi pubblici; sto scrivendo una monografia sulla tensione tra la liberalizzazione dei mercati elettrici nell'Unione Europea e le politiche di promozione delle fonti energetiche rinnovabili. Sono editorialista dei quotidiani "Il Foglio" e "Il Secolo XIX". Ho scritto commenti per i quotidiani "Il Sole 24 Ore" e "Wall Street Journal". Faccio parte della redazione delle riviste "Energia", diretta da Alberto Clò, e "Aspenia", diretta da Lucia Annunziata e Marta Dassù. Quando ero molto giovane ho avuto una breve esperienza politica, dalla quale ho ricavato gli anticorpi necessari a tenermi a distanza di sicurezza dai partiti. Oggi credo che la situazione sia talmente degenerata che tutti coloro che hanno interesse a restituire al paese una prospettiva di crescita debbano impegnarsi in prima persona per riportare il dibattito pubblico sulle "cose", dopo una lunga stagione in cui abbiamo parlato solo delle "persone". Mi dicono che sono "liberista" e lo prendo per un complimento, specie perché tendo a essere "liberista" soprattutto nei settori di cui mi occupo professionalmente. Sono sposato con Silvana e ho due figli, Andrea Giovanni e Anna Rosa. Credo che loro abbiano diritto a crescere in un mondo dove c'è più benessere e più mobilità sociale di quello in cui sono cresciuto io e per questa ragione ho aderito e promosso "Fermare il declino". Il mio romanzo preferito è "Il Signore degli Anelli" di JRR Tolkien, il libro di saggistica la "Storia economica dell'Europa pre-industriale" di Carlo Maria Cipolla, il mio film "Il Padrino", il mio cantante Johnny Cash, guido un Suv e tengo per il Genoa. Ma questo non c'era neppure bisogno di dirlo".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Partito Repubblicano Italiano

Abbiamo aderito al Partito Repubblicano Italiano aprendo una nuova sezione a Lerici forti della convinzione che dopo la fallimentare e inspiegabile esperienza dei governi Lega-Pdl, ci fosse spazio per una… Leggi tutto
Partito Repubblicano Italiano
Pur riconoscendo apprezzamento all'amministrazione per la decisione di aprire nei mesi invernali la ZTL non possiamo non esprimere riserve sul modo e su tempi con cui tale decisione è stata… Leggi tutto
Partito Repubblicano Italiano

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa