"Il Day Hospital oncologico riapre, ma non avrebbe mai dovuto chiudere"

Il consigliere di Italia Viva Michelucci attacca Toti.

Martedì, 11 Agosto 2020 19:35
L'ospedale San Bartolomeo L'ospedale San Bartolomeo
"Pare che la mobilitazione dei cittadini porterà finalmente alla riapertura del DH oncologico di Sarzana, dopo la chiusura e i disservizi di questi mesi. In tutta questa vicenda la giunta Toti ha confermato tutta la sua inadeguatezza a governare questa regione e la nostra sanità”, dichiara il capogruppo di IV in regione Juri Michelucci.

"La realtà - prosegue - è che il DH oncologico non avrebbe mai dovuto chiudere, vista l’importanza del reparto ma avrebbe dovuto essere oggetto, in questi anni, di potenziamento di risorse e personale, proprio come avevamo ottenuto con il finanziamento del progetto per l'ampliamento degli spazi. Ma tutto ciò non non è mai avvenuto. Toti non può continuare a fare il Presidente di una regione in cui si accorge dei problemi reali dei cittadini per caso o alla giornata, trovando le soluzioni del momento e senza un’effettiva programmazione".

"La sanità è la punta più alta della sua incapacità e inadeguatezza a governare questa Regione e i disservizi e i tagli ne sono la prova evidente. I cittadini liguri e spezzini meritano molto di più e a altri 5 anni così potrebbero determinare il punto di non ritorno della nostra sanità", conclude Micheucci.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Italia Viva

Quanti ce ne sono a disposizione? Leggi tutto
Italia Viva
L'intervento delle consigliere comunali di Italia Viva. Leggi tutto
Italia Viva

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa