"Liguria sopra la Lombardia per incidenza Covid, ecco la sanità a marchio Toti"

La consigliera regionale Alice Salvatore: "Ogni cosa è impostata per la campagna elettorale della maggioranza".

Sabato, 25 Luglio 2020 14:00

"L’indice generale di impatto Covid sulle regioni italiane evidenzia differenze molto importanti. Nella classifica la Liguria è ora al quarto posto con 1.06, prima addirittura della Lombardia che è a 1.0

Questa la fotografia di una Regione dove la sanità è trattata esclusivamente per finanziare le strutture private a discapito del pubblico e dove ogni cosa è impostata per la campagna elettorale della maggioranza.

Non lo dice ilBuonsenso, ma la Corte dei Conti. Una bocciatura senza mezzi termini con profonde ferite lasciate da un management selvaggio e dove le persone sono solo un “numero” tra i tanti e vengono solo usate per fare cassa.

Il Covid ha segnato la Liguria in modo permanente, siamo stata la seconda regione con incidenza di mortalità durante la pandemia ed ora, invece di vigilare su tutto e tutti, la maggioranza per fare i suoi affari personali ha ributtato tutti nel pericolo per di più con un focolaio a Savona dai numeri rilevantissimi, quasi 2000 persone coinvolte a vario titolo.

Nel 2018 la Liguria ha aumentato del 70% la spesa per i privati accreditati rispetto all'anno prima, quindi soldi pubblici che vengono incassati da aziende private. La sanità pubblica ligure viene continuamente depauperata.

Nel Tigullio, nel ponente ligure, ovunque, ci sono problemi gravissimi, liste d’attesa infinite. Che si riducono ovviamente a poche ore se paghi il privato.

Ma ancora, Parco Tecnologico Val Bormida per cui sono stati consumati circa 6 milioni di euro di risorse pubbliche senza alcun vantaggio o Società per Cornigliano che presenta un numero di amministratori superiore a quello dei dipendenti.

Questo non è il modo di lavorare di una giunta di maggioranza, questo è l’opposto della gestione della cosa pubblica".

Alice Salvatore, Presidente ilBuonsenso

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I dipendenti lavoreranno in smart working, la sede resterà chiusa fino al 26 gennaio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Stabile il numero delle terapie intensive (7), i positivi residenti nello spezzino sono 959. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa