Autostrade, Gagliardi (Cambiamo!): "Situazione drammatica perché Roma non decide" In evidenza

"La Liguria è una regione piccola, ma è cambiata molto in questi ultimi cinque anni ed è merito di questa giunta"

Lunedì, 29 Giugno 2020 16:27

"La situazione delle autostrade liguri è drammatica, noi cerchiamo di portarla all'attenzione del governo, ma non accade nulla, sono arrivata addirittura a pensare che si tratti di una manovra politica perché non è possibile che il Mit non si accorga di cosa stia vivendo la nostra regione".

Così interviene la deputata Manuela Gagliardi, che è anche coordinatrice regionale per la Liguria del movimento Cambiamo! con Toti. "Il ministero diluisca nel tempo i controlli per le infrastrutture stradali perché non è giusto che il prezzo di questi giochini politici lo paghi chi in Liguria vive, lavora o investe - ha aggiunto la parlamentare - Noi continuiamo a depositare interrogazioni, ma anche il presidente Toti chiede continuamente una soluzione, senben se il ministro De Micheli fino ad ora non lo ha fatto".

"La Liguria è una regione piccola, ma è cambiata molto in questi ultimi cinque anni ed è merito di questa giunta", conclude.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Cambiamo con TOTI

Il coordinatore provinciale di Cambiamo Loris Figoli: "Pura propaganda elettorale, che ben si abbina al tono dei molti manifesti diffusi da mesi in città". Leggi tutto
Cambiamo con TOTI
"Siamo davanti ad una strumentalizzazione politica", la consigliera regionale della Lista Toti Daniela Menini. Leggi tutto
Cambiamo con TOTI

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa