Cenerini: "Caro Paoletti, vogliamo uccidere il turismo?" In evidenza

"Scontro" tra La Spezia e Lerici dopo la richiesta di dimissioni dell'assessore spezzino Asti avanzata dal primo cittadino di Lerici.

Mercoledì, 27 Maggio 2020 19:33

 

A vedere un Sindaco di centro destra come Paoletti, chiedere le dimissioni dell’assessore al turismo Paolo Asti non c’è da crederci! Paolo è sicuramente uno dei migliori assessori della giunta Peracchini e sta facendo molto per il turismo anche in questo drammatico momento, cercando degli accordi con varie città italiane, vorrei ricordare l’asse verso il Brennero con le città di Parma, Verona e Trento, per favorire l’afflusso alla Spezia e in tutta la provincia.

E mentre il Presidente Toti sta per stanziare 800.000,00 euro straordinari per rianimare uno dei settori di cui la Liguria, Lerici compresa, vive, sembra che appunto a Lerici la visione sia esageratamente restrittiva.

Venerdì sera ero a cena in un locale, che si ritrova in mezzo a una strada sbarrata, non so se si vuole la chiusura di certe attività! Ha ragione Paoletti sulla tutela della salute pubblica e io sono un fermo sostenitore del rigore, però non si può nemmeno uccidere il turismo e di conseguenza chi ci campa e porta benessere alla Liguria.

Io credo che il Sindaco Paoletti dovrebbe prendere esempio da Asti per la gestione del turismo. Vorrei anche dirgli che chiedere le dimissioni di un assessore di un altro comune, dello stesso colore politico, è cosa molto grave. Per di più per una palese provocazione, di cui Paolo è maestro! Evidentemente l’assurda battuta di Paolo di contingentare gli accessi dei Lericini all’ospedale o alla stazione è appunto palesemente assurda perchè voleva esserlo, mentre l’esagerata e a mio avviso assurda rigidità del Sindaco Paoletti, non è tanto per fare una battuta, ma rischia veramente di danneggiare irreparabilmente gli operatori del settore turismo e questo è grave!

Quindi spero che la richiesta di dimissioni di Asti fosse soltanto una boutade infelice e si torni a una collaborazione sul turismo, che in verità non mi sembra mai partita, certamente non per colpa di Asti, ma di una specie di isolamento amministrativo del comune di Lerici.


Fabio Cenerini
Capogruppo comune La Spezia e responsabile provinciale Forza Italia

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Forza Italia

Cenerini: "Il capogruppo del PD Raffaelli scenda dal piedistallo e provi a mettersi in discussione e a lavorare per la città". Leggi tutto
Forza Italia
Intervento del coordinatore regionale di Forza Italia, Carlo Bagnasco. Leggi tutto
Forza Italia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa