"Un presidio per dire NO ai fascisti di ieri e di oggi" In evidenza

Sabato 22 febbraio in Piazza Mentana alla Spezia.

Venerdì, 21 Febbraio 2020 12:08
L'ANPI della Spezia promuove un presidio antifascista il 22 febbraio, dalle 16.30, in piazza Mentana "per dire NO ai fascisti di ieri e di oggi".

“Il razzismo ha da essere cibo di tutti e per tutti, se veramente vogliamo che in Italia ci sia, e sia viva in tutti, la coscienza della razza. Il razzismo nostro deve essere quello del sangue, che scorre nelle mie vene, che io sento rifluire in me, e posso vedere, analizzare e confrontare col sangue degli altri. Il razzismo nostro deve essere quello della carne e dei muscoli; e dello spirito, sì, ma in quanto alberga in questi determinati corpi, i quali vivono in questo determinato Paese; non di uno spirito vagolante tra le ombre incerte d'una tradizione molteplice o di un universalismo fittizio e ingannatore. Altrimenti finiremo per fare il gioco dei meticci e degli ebrei; degli ebrei che, come hanno potuto in troppi casi cambiar nome e confondersi con noi, così potranno, ancor più facilmente e senza neppure il bisogno di pratiche dispendiose e laboriose, fingere un mutamento di spirito e dirsi più italiani di noi, e simulare di esserlo, e riuscire a passare per tali. Non c'è che un attestato col quale si possa imporre l'altolà al meticciato e all'ebraismo: l'attestato del sangue”.

5 maggio 1942 «La Difesa della razza» - f.to Giorgio Almirante

"Non risultano smentite, autocritiche, ripensamenti, rinsavimenti - affermano dall'ANPI spezzino - Riconoscere onorificenze a chi è stato coscientemente corresponsabile di tanto orrore significa irridere al sacrificio di quanti sui monti, nelle fabbriche, nelle caserme, nelle scuole, nelle chiese, a bordo della corazzata Roma hanno versato il loro sangue per la nostra libertà. L'ANPI della Spezia fa appello a tutti i democratici perché si impedisca un'intollerabile ferita alla storia ed alla coscienza civile della nostra città".

"Rispondiamo - proseguono - con la nostra personale testimonianza all'ennesima provocazione di un passato che non si rassegna a riconoscersi come “spazzatura della storia” e pretende di intitolare una strada all'autore, fra l'altro, di quelle farneticanti argomentazioni sulla razza".

 

Ad oggi hanno aderito al presidio:
Aned, Arci, Articolo 1, Associazione Mediterraneo, CGIL, CISL, UIL, E' Viva, Italia Viva, Le Ali, Libertà e Giustizia, Non Una di Meno, Partito Democratico, Rifondazione Comunista, Sardine La Spezia.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
ANPI

Via Corridoni, 7
19122, La Spezia

Ultimi da ANPI

L'associazione risponde al gesto di CasaPound, che ieri ha affisso lo striscione nella zona di SpeziaExpò. Leggi tutto
ANPI
"La Provincia della Spezia è medaglia d'oro della Resistenza". Leggi tutto
ANPI

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa