La proposta di De Paoli: agevolazioni sui pedaggi autostradali tra Sestri Levante e Deiva In evidenza

Per i disagi dovuti ai lavori sulla strada costiera.

Martedì, 12 Novembre 2019 15:09

 

Stamattina è stato presentato in Consiglio regionale un ordine del giorno che impegna la Giunta ad attivarsi con gli organi competenti e presso le sedi opportune per promuovere l’iniziativa di agevolazioni sui pedaggi autostradali nel tratto Sestri Levante - Deiva Marina.

Alla base di questa proposta, sottoscritta da tutti i gruppi consiliari e approvata all’unanimità, i forti disagi provocati agli utenti dalla chiusura totale del transito stradale tra Moneglia e Deiva Marina per lavori di manutenzione delle gallerie ex sede ferroviaria utilizzate per collegare i Comuni costieri.

I lavori, iniziati i primi giorni di novembre, dovrebbero concludersi a gennaio 2020 e seppure sia indubbia la necessità per la tutela della sicurezza, è altrettanto vero che sono molteplici le difficoltà che devono affrontare coloro che abitualmente devono percorrere le gallerie.
Le alternative sono la strada del Bracco, il che significa allungare di molto il tragitto, o l’autostrada con esborso maggiore per i pedaggi autostradali.
Il tutto è reso ancora più complicato, per chi proviene da Chiavari utilizzando l’Aurelia, dal senso unico alternato tra Cavi e Sestri per i lavori di consolidamento delle gallerie di Sant’Anna.

Pur riconoscendo che si tratta di lavori indispensabili e non prorogabili, sarebbe opportuno compensare i forti disagi arrecati, chiedendo a Salt, società concessionaria competente, di concedere agevolazioni, ad esempio in forma di riduzione del pedaggio per le tratte interessate.


Giovanni De Paoli,
Presidente IV Commissione Territorio e Ambiente e Consigliere regionale

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L'11a giornata presenta il big match tra le due squadre in questo momento più in forma del campionato Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il Comune vuole rimetterli a nuovo visto il loro stato di deterioramento. Intervento inserito nel piano triennale delle opere. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa