Masterplan Palmaria, De Paoli: "La demagogia non porta da nessuna parte” In evidenza

“Questa mattina, gli auditi convocati in IV Commissione Territorio e Ambiente presieduta dal sottoscritto hanno espresso forti critiche al progetto per il rilancio e la riqualificazione dell’isola Palmaria".

Martedì, 06 Agosto 2019 19:28

"Sono state evidenziate da parte degli auditi, perplessità e anomalie sia nella progettazione che nell’approvazione del documento di programmazione".

"In primo luogo, a detta dei rappresentanti delle associazioni presenti, sarebbero stati tenuti fuori dalla decisione il comune di Portovenere del quale fa parte l’isola, inserita nella lista dei siti UNESCO Patrimonio mondiale dell’umanità oltre che sito di interesse comunitario, e il consiglio regionale, sede naturale del dibattito e del confronto democratico".

"Inoltre, sarebbero emerse problematiche per un piano economico che metterebbe in seria difficoltà il comune di Portovenere con l’assenza di opere di urbanizzazione fondamentali, come acqua e depurazione, che non verrebbero prese in seria considerazione dal documento di indirizzo".

"In sostanza, gli auditi hanno definito il Masterplan un progetto di un architetto che non avrebbe dato la possibilità a nessuno di formulare osservazioni e modifiche, nell’ottica di garantire la massima conservazione del territorio coniugata alla realizzazione di servizi per una valorizzazione culturale e naturale del sito".

"Terminate le audizioni, quando alcuni commissari erano usciti dall’aula, le opposizioni presenti hanno richiesto di votare una risoluzione che prevedesse l’avvio del procedimento di VAS e di inchiesta pubblica sul Masterplan, non considerando il fatto che il Masterplan non è un piano urbanistico e quindi non può essere sottoposto a VAS".

"Cercare di guadagnare visibilità disinformando e strumentalizzando atti della pubblica amministrazione non contribuisce certo alla soluzione delle problematiche".

"La Giunta sta correttamente portando avanti tutti gli atti amministrativi necessari alla valorizzazione dell’isola che risulta completamente abbandonata a se stessa da molti anni".

"Il recupero a fini turistici di questo meraviglioso patrimonio naturale della nostra provincia porterà solo ricchezza al nostro territorio, quindi prendo le distanze da questa sterile polemica politica.”

Giovanni De Paoli,Consigliere Regionale e Presidente IV Commissione Territorio e Ambiente

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Davanti alla Zephyr Trading c’era una squadra tra le primissime del campionato Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa