MSC sposta parte del traffico sul Porto di Genova In evidenza

Oltre 80 mila teu in meno nel porto della Spezia. La preoccupazione di CNA FITA.

Giovedì, 15 Marzo 2018 09:41

“Dagli 80 ai 90 mila teu partiranno e arriveranno dallo scalo genovese al posto di quello spezzino. Alla luce di questa decisione presa da MSC le nostre paure si rivelano fondate – Commenta il Presidente di CNA FITA La Spezia Stefano Crovara - In qualità di referenti dell’autotrasporto da tempo segnaliamo la difficoltà di poterci relazionare con Contship e a nulla sono valsi i tavoli di confronto svolti in Prefettura per meglio affrontare e organizzare i momenti di maggior traffico”.

“Si sta giocando una partita a scacchi sulle spalle anche della catena del comparto e a rimetterci sono le imprese della filiera. Abbiamo la sensazione – conclude Crovara - che manchi un governo, una prospettiva futura da parte di Contship e un domani oscuro è dannoso per il territorio e le imprese che lavorano nell’indotto portuale”.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CNA

Confederazione Nazionale Artigianato
Via Padre Giuliani, 6
19125 La Spezia

Tel. 0187598080
Twitter @laspezia@cna.it

 

www.sp.cna.it/

Ultimi da CNA

 "Avevamo sperato che la nuova Amministrazione desse regole e indirizzi chiari" Leggi tutto
CNA
L'appello per l'abrogazione dell'Art 10 del decreto crescita è stato accolto. Leggi tutto
CNA

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa