Levanto: case popolari, bando per nuova graduatoria

E' stato pubblicato dall'Arte della Spezia martedì 24 settembre il bando per la formazione di una nuova graduatoria finalizzata all'assegnazione di alloggi di case popolari ubicate nel Comune di Levanto. Non si tratta di alloggi di nuova costruzione, ma di alloggi attualmente occupati, che si libereranno nel tempo: i cosiddetti "alloggi di risulta".

Mercoledì, 25 Settembre 2013 09:01
Possono partecipare al bando tutti i cittadini residenti nei Comuni del bacino di utenza "P" della riviera (da Riomaggiore a Deiva Marina), oltre a coloro che, pur non residenti nei suddetti Comuni, svolgono un lavoro con contratto a tempo indeterminato nel Comune di Levanto.

Il testo del bando e il modello per le domande si possono reperire sia presso i Comuni interessati che negli uffici spezzini dell'Arte (e scaricare dal sito del Comune di Levanto) a partire da martedì 24 settembre.

Le domande dei residenti nei Comuni del bacino di utenza interessato dal bando devono essere consegnate agli uffici dell'Arte della Spezia, al proprio Comune di residenza o al Comune di Levanto (che svolge il ruolo di capofila per gli enti locali).

I non residenti (ma lavoratori a Levanto) devono invece consegnare la domanda all'Arte o al Comune di Levanto. La scadenza per la consegna è fissata a 40 giorni dalla data di pubblicazione del bando. Per il Comune di Levanto il servizio è svolto dall'ufficio Politiche sociali (tel. 0187.802233 e 0187.802246) il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 11 e il martedì dalle 15 alle 17.

"Il bando per formare una graduatoria di aventi diritto ad alloggi popolari era un impegno che ci eravamo assunti con l'insediamento di questa giunta, nel 2010, e che avevamo fissato cronologicamente nel 2013 – spiega l'assessore alle Politiche sociali, Olivia Canzio – La precedente graduatoria risale infatti al 2004, e le situazioni che riscontriamo quotidianamente sul fronte dell'assistenza sociale ci rendono consapevoli che in questi nove anni le situazioni dei singoli cittadini e delle famiglie con necessità di una casa sono sensibilmente mutate, aggravandosi anche a causa della crisi economica in atto, che ha colpito le fasce più deboli della popolazione. Pur essendo consci di non poter fornire risposte immediate a tutti coloro che si trovano in queste difficoltà, abbiamo ritenuto che rinnovare la graduatoria fosse un passaggio obbligato e doveroso per fronteggiare la nuova realtà abitativa. Il sostegno del Comune, in ogni caso, continua a passare anche attraverso l'erogazione di sussidi, la concessione di sgravi sui costi di alcuni servizi come la Tarsu, il rimborso degli affitti: iniziativa, quest'ultima che, tra l'altro, abbiamo mantenuto anche nel 2013 (relativamente ai canoni di locazione del 2011 e del 2012) nonostante siano cessati i trasferimenti dalla Regione al Comune".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Comune di Levanto

Numerose segnalazioni sono arrivate all'amministrazione in merito alla mancata applicazione delle norme di contenimento del Covid-19. Leggi tutto
Comune di Levanto

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa