CNA: "I Centri di revisione sono già in grave crisi, evitare le misure improvvisate" In evidenza

Le priorità secondo l'associazione di categoria.

 

Giovedì, 25 Giugno 2020 16:11
Revisione di un mezzo pesante Revisione di un mezzo pesante

 

Ampliare il novero delle attribuzioni dei 9mila centri di controllo privati, ricomprendendo la revisione dei mezzi pesanti e dei rimorchi, estendere l'efficacia della relativa autorizzazione ai collaudi, aggiornare le tariffe. Sono queste le priorità sottolineate da artigiani e piccole imprese della Cna, indiscusso pilastro del mercato delle revisioni.

“L’esame del Decreto Rilancio – spiega la referente sindacale Cna La Spezia Giuliana Vatteroni - può costituire l’occasione per approntare le più efficaci soluzioni. Soltanto così potranno essere superati intoppi burocratici, abbattuti tempi di attesa, che per i veicoli pesanti possono arrivare fino ad un anno, e assicurati i livelli essenziali di sicurezza stradale. In questo quadro, la paventata ipotesi di attribuire agli ispettori l'intera gestione degli accertamenti tecnici rappresenterebbe una sterzata normativa incomprensibile, incoerente rispetto all’itinerario normativo fin qui percorso. Una ricetta maldestra e improvvisata, sprovvista di una qualsiasi giustificazione e convenienza pratica”.

“Chiediamo di ripartire, piuttosto, dalla necessità di soddisfare ordinatamente la domanda di revisioni, procedendo allo scaglionamento dei termini rinviati a causa dell’emergenza epidemiologica, in modo da evadere il più ampio numero di pratiche entro l’estate. Per tali motivi, il Governo dovrebbe avvalersi senza ulteriore indugio – conclude Vatteroni - della facoltà concessa dal Regolamento Ue, in base alla quale uno Stato membro può comunicare alla Commissione la decisione di non applicare il sistema di proroghe previsto a livello europeo, avendo adottato misure nazionali adeguate a superare le difficoltà del momento”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CNA

Confederazione Nazionale Artigianato
Via Padre Giuliani, 6
19125 La Spezia

Tel. 0187598080
Twitter @laspezia@cna.it

 

www.sp.cna.it/

Ultimi da CNA

38 giorni sono serviti per la prima parte degli stanziamenti. Leggi tutto
CNA
 Il calendario. Leggi tutto
CNA

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa