Lo Spi Cgil supporta il Patronato Inca per la consulenza Bonus Covid-19 con 5 operatori telefonici In evidenza

Un ulteriore servizio che si somma a quelli già disponibili del Patronato Inca Cgil a cura dello Spi Cgil della Spezia

Giovedì, 02 Aprile 2020 10:02

Una task force di cinque operatori che al telefono forniranno informazioni ed assistenza per la compilazione della domanda per il Bonus Covid-19. Un ulteriore servizio che si somma a quelli già disponibili del Patronato Inca Cgil a cura dello Spi Cgil della Spezia.

"Ci siamo messi a disposizione in questo momento così difficile- racconta Carla Mastrantonio, Segretario provinciale Spi Cgil- per l'emergenza coronavirus sismo stati costretti a chiudere le nostre sedi sul territorio, per non esporre i nostri volontari ultra 65enni e gli utenti a rischi. Ma continuiamo a fornire assistenza per pensioni e pratiche in via telefonica e telematica. Per il Bonus Covid-19 serviva forza lavoro in più per non gravare ulteriormente il Patronato, che sta portando avanti un lavoro difficilissimo con abnegazione.

Allora abbiamo offerto la disponibilità e l'esperienza di cinque nostri operatori, un back office operativo che coprirà tutta la provincia spezzina e che potrà consigliare e guidare i lavoratori nella pratica, considerando anche tutti i problemi che si stanno riscontrando con il portale INPS. Un altro esempio di collaborazione virtuosa tra Camera del Lavoro, Spi e Patronato"

Ecco i riferimenti del servizio:

Val Di Magra 353 4063551

La Spezia 353 4963857

Lerici, Arcola, Ameglia 353 4063145

Val di Vara 353 4063760

Riviera 353 4063850

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

Secondo il Piano regionale ogni territorio deve chiudere il ciclo dei rifiuti. Leggi tutto
CGIL
Un percorso formativo in modalità a distanza con un'indennità pari a 500 euro/mese per un massimo di 5 mesi. Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa