Confcommercio contro l’articolo 10 del “Decreto Crescita” In evidenza

Confcommercio Imprese per l’Italia La Spezia esprime forte preoccupazione per quanto riportato all’art. 10 del “Decreto Crescita”

Lunedì, 12 Agosto 2019 16:02

Confcommercio Imprese per l’Italia La Spezia esprime forte preoccupazione per quanto riportato all’art. 10 del “Decreto Crescita”, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 29 giugno 2019. L’articolo introduce la possibilità, per chi sostenga interventi di efficienza energetica e di riduzione del rischio sismico , di ricevere un contributo anticipato dal fornitore che effettua l’intervento (il cosiddetto “sconto in fattura”) cedendo a questo il relativo credito d’imposta recuperabile in cinque anni; l’impresa potrebbe a sua volta cedere il suddetto credito al proprio fornitore di beni e servizi ma non a istituti di credito o intermediari finanziari.

Risulta evidente che solo pochi operatori, caratterizzati da una già grande forza economica e organizzativa, potranno far fronte a questa misura che risulterà, invece, insostenibile per la maggior parte dei distributori e installatori.

In questo modo si tenderà a indirizzare e, pertanto, restringere la libertà di scelta dei consumatori, a beneficio di poche grandi aziende e penalizzando la piccola e media impresa, con rischio concreto di perdita di posti di lavoro.
Questo squilibrio è sottolineato dalla stessa Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato che nelle scorse settimane ha reso nota la propria posizione di perplessità rispetto a questa parte del Decreto.

La situazione, inoltre, è resa ancor più penosa dalla mancata emanazione del provvedimento attuativo da parte della Agenzia delle Entrate, mancanza che determina, di fatto, l’inapplicabilità della norma e genera ancor più confusione e conflittualità fra le parti, mentre frena gli investimenti e gli interventi.
Si richiede pertanto a tutte le autorità competenti di intervenire al fine di abrogare l’art. 10 del “Decreto Crescita” così come è stato pubblicato, per poter ripristinare una situazione di equilibrio e pari dignità per tutti gli operatori del settore e di cercare una soluzione che garantisca la corretta concorrenza all’interno del mercato, per salvaguardare le piccole e medie imprese nell’ottica di una crescita economica che riguardi tutte le parti interessate.

Sergio Camaiora, Vicepresidente
Confcommercio Imprese per l’Italia – La Spezia

Roberto Martini, Direttore
Confcommercio Imprese per l’Italia - La Spezia

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Confcommercio

Via Fontevivo 19f

19125 La Spezia

www.confcommerciolaspezia.it/

Ultimi da Confcommercio

Sabrina Allori chiamata a fare parte del team di Carla Gozzi, la style coach più famosa d’Italia. Leggi tutto
Confcommercio
Operazione della Guardia di Finanza. Leggi tutto
Confcommercio

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa