Lerici, l'Astoria apre alla stagione concertistica In evidenza

di Doris Fresco- Leonardo Paoletti: "Una iniziativa importante, motivo di orgoglio per tutti noi".

Giovedì, 03 Gennaio 2019 16:33


Sei concerti alla scoperta di artisti di livello mondiale attraverso i diversi stili del Novecento; ogni mese il Teatro Astoria aprirà le porte ad una stagione concertistica senza precedenti. L'iniziativa è stata presentata questa mattina dall'amministrazione e dall'associazione culturale Suoni dal Golfo.

"La musica classica non è per pochi- ha spiegato il direttore artistico Gianluca Marcianò- può attirare davvero molte persone e la stagione che presentiamo oggi sarà un viaggio alla scoperta della grande musica. La giornata di oggi è significativa perché iniziamo l'anno con un annuncio importante su quello che Lerici potrà godere in termini di grande musica: tantissimi artisti di fama internazionale e dal talento riconosciuto in tutto il mondo saranno presenti all'Astoria e da lericino sono molto orgoglioso di poter far tornare il nostro teatro sede di un evento musicale così importante, così come succedeva al Goldoni. Il teatro Astoria offre già una stagione di prosa di altissimo livello artistico mancava però la musica e questo è un tassello importante, ma non l'unica cosa che abbiamo in mente come associazione".

Artisti che sono già stati a Lerici con Suoni dal Golfo, ma anche artisti che per la prima volta visiteranno il nostro territorio: "Anche sotto il profilo di promozione del territorio questo è un evento importante- ha spiegato il sindaco Paoletti- Questo è uno dei momenti in cui mi rendo conto di quanto sia bello essere sindaco. Sono molto fortunato ad avere la possibilità di lavorare con il maestro Marcianò, così determinato nel portare a Lerici eventi così importanti. Il livello proposto ovviamente sarà mondiale".

Ha raccontato la presidente dell'associazione Lidia Domicoli: "Con emozione mettiamo un tassello importante. Noi siamo un'associazione culturale musicale che ha l'obiettivo di portare a Lerici la musica, non solo con il Festival, che rimane evento cardine, ma anche con eventi collaterali. Inizia così una stagione di grande musica al Teatro Astoria, grazie all'amministrazione e al sindaco e a tutti i sostenitori e gli amici che speriamo continueranno a sostenerci in futuro. L'ambito musicale ha possibilità di affermarsi ancora di più in questo territorio che ha già ispirato moltissimi artisti".

Prosegue così un percorso iniziato due anni fa con la prima edizione del Festival Suoni dal Golfo, che ha coinvolto positivamente tutta la cittadinanza che ha risposto con grande entusiasmo. Anche per la stagione concertistica la comunità si è fatta avanti e così, prima di ogni concerto, l'Hotel Shelley e delle Palme ospiterà una serie di chiacchierate con gli artisti, alle 17 del giorno stesso del concerto, davanti ad un caffè 'Prima della prima'.

Come raccontato dal Maestro Giuseppe Bruno: "Vogliamo far capire cosa stiamo facendo: un intenso lavoro che definirei 'costruire senza distruggere'. Il 27 gennaio ci sarà la serata di apertura, con un programma molto classico per quella prima data, ma nel suo insieme molto variegato, aspetto indispensabile voluto così da Marcianò".

Con oltre 200 abbonamenti venduti ogni anno, il Teatro Astoria è uno dei grandi vanti di Lerici, come dimostrato anche dell'enorme successo del Concerto di Capodanno, con l'omaggio ad Ennio Morricone: tutto esaurito e pubblico in estasi. Ha raccontato questa mattina Claudia Gianstefani, consigliera con delega al Teatro: "L'Astoria per noi è molto importante, come dimostrano gli sforzi profusi che ci hanno permesso anche di riportare la stagione del teatro ragazzi. Abbiamo notato poi come la cittadinaza apprezzi il Festival Suoni dal Golfo sicuramente per i grandi nomi, ma anche perchè l'evento è strutturato per essere un percorso culturale e di crescita".

L'assessore al turismo Luisa Nardone e il Maestro Marcianò hanno poi raccontato l'inizio di questa avventura: "Si è trattato della realizzazione di un sogno, che vogliamo far crescere di anno in anno".
"Ho trovato in questa amministrazione la volontà di realizzare qualcosa di grande, un forte sì senza indugio che per me ha significato molto. Avevo già proposto la mia idea in passato, ma con loro ho visto davvero la volontà di farcela. Si tratta di un progetto molto grande che ha ripercussioni positive in termini di destagionalizzazione e promozione turistica. Grazie al Festival potremo lavorare per la ristrutturazione della Chiesa di San Francesco, per l'organo Agati e per il campanile di Tellaro. Un grazie grande a Don Federico, che supporta sempre il Festival e che lo rende possibile, anche per ringraziarlo lavoreremo per le ristrutturazioni".

PREZZI

Biglietto intero: 15 euro
Biglietto ridotto: 10 euro (under 30, residenti nel Comune di Lerici

Abbonamento intero: 80 euro
Abbonamento ridotto: 50 euro
Abbonamento sostenitore: 100 euro (20% a sostegno del Festival, biglietto omaggio concerto di apertura del Festival)

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il sindaco e presidente della Provincia Pierluigi Peracchini in un post su Facebook questa mattina mostra il bypass di Montalbano. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Vernazza è accoglienza, apertura verso il prossimo. Vernazza non ha mai giudicato nessuno", la Pro Loco di Vernazza sta cercando di mettersi in contatto con la coppia aggredita. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa